UE promuove riforma della scuola. Ok a stipendi legati al merito e assunzioni

WhatsApp
Telegram

Arriva l'ok definitivo da parte di Bruxelles alla riforma della scuola. Sotto analisi tutto il processo riformista di Renzi, per la scuola il giudizio è positivo.

Arriva l'ok definitivo da parte di Bruxelles alla riforma della scuola. Sotto analisi tutto il processo riformista di Renzi, per la scuola il giudizio è positivo.

Non ci sono zone d'ombra per la riforma della scuola proposta dal Governo Renzi, secondo l'Unione europea. Una riforma definita "promettente" soprattutto per quanto riguarda la valutazione delle scuole, l'introduzione del merito per i docenti (ricordiamo che la versione che è stata letta in europa presenta ancora gli scatti stipendiali dipendenti esclusivamente dal "merito").

Positivo anche il progetto scuola-lavoro, con l'aumento a 200 ore annue per gli alunni del trienni finale.

Nessun rilievo al piano di assunzioni dei docenti precari, che, anzi, obbediscono alle indicazioni della Corte di giustizia.

Secondo l'UE la riforma "sta dando priorità alle spese per l’istruzione scolastica dopo numerosi anni di tagli".

Tutto sulla "Buona scuola"

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur