UDU: pubblicate nuove date test d’ingresso università. No a numero chiuso

Stampa

UDU – Il Ministero dell’Università e della Ricerca ha annunciato la sostituzione delle date del test d’ingresso per i corsi di laurea ad accesso programmato a livello nazionale.

Ecco il nuovo calendario:

Corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina Veterinaria – martedì 1 settembre 2020
Corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia e in Odontoiatria e Protesi Dentaria erogati in lingua italiana – giovedì 3 settembre 2020
Corsi di laurea e di laurea magistrale a ciclo unico direttamente finalizzati alla formazione di Architetto – entro venerdì 25 settembre 2020 (la data è definita da ciascun Ateneo nel proprio bando)
Corsi di laurea delle professioni sanitarie (triennali) – martedì 8 settembre 2020
Corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia e in Odontoiatria e Protesi Dentaria erogati in lingua inglese – giovedì 10 settembre 2020
Corsi di laurea magistrale a ciclo unico in scienze della formazione primaria – mercoledì 16 settembre 2020
Corsi di laurea magistrale delle professioni sanitarie – venerdì 30 ottobre 2020

“Si ripeterà quindi ancora una volta la solita lotteria per decidere sul futuro degli studenti – dichiara Enrico Gulluni, Coordinatore Nazionale dell’Unione degli Universitari – Il Ministero dell’Università, dopo le nostre pressioni, sembra aver deciso di non svolgere i test d’ingresso in modalità online come paventato durante il lockdown. Tuttavia non possiamo essere soddisfatti.”

“In un momento come questo all’università serve avere il coraggio di superare una volta per tutte il numero chiuso e garantire il libero accesso ai corsi di studio – continua Gulluni – eliminando al contempo l’imbuto formativo presente all’ingresso alle scuole di specializzazione, equiparando il numero di borse al numero di laureati anno per anno.”

Continua Marco Campagna, Responsabile Area Medica dell’Unione degli Universitari: “Ci rammarica particolarmente vedere ancora calendarizzati i test per i corsi di Laurea in architettura e scienze della formazione primaria, che dati i numeri dei partecipanti ai test degli scorsi anni e le sentenze in merito all’illegittimità delle soglie possiamo tranquillamente affermare essere inutili, in quanto spesso restano addirittura posti non assegnati.”

“Noi dell’Unione degli Universitari saremo ancora una volta dalla parte degli studenti – concludono Gulluni e Campagna – per sostenerli nello svolgimento della prova ma soprattutto per cambiare una volta per tutte il sistema di accesso all’università combattendo la lotteria dei test d’ingresso che si ripete ogni anno!”.

Calendario

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!