Udir, ricorso contro il taglio del Fun: adesioni fino a domani 20 novembre

WhatsApp
Telegram

Comunicato Udir – Il giovane sindacato dei Dirigenti scolastici ricorda che è ancora possibile aderire al ricorso al Tar del Lazio per impugnare il D.D.G. n. 1486 del 23 settembre 2019 di costituzione del Fun per l’a.s. 2017/2018 e quelli precedenti, per recuperare la retribuzione di posizione e di risultato tagliata spettante ai sensi della norma legislativa e contrattuale vigente.

Il ricorso ha l’obiettivo di annullare il taglio delle risorse destinate al FUN (Fondo Unico Nazionale) a partire dal 2016 e di rideterminare le somme illegittimamente sottratte dal Mef anche per gli anni successivi. Al ricorso possono aderire sia i dirigenti già in servizio negli anni scolastici 2016/2018 sia quelli neo-assunti. In caso di accoglimento la rideterminazione del Fun potrebbe apportare aumenti annuali di 5 mila come arretrati da aggiungere alle risorse già assegnate in sede di contrattazione integrativa.

L’ufficio legale di Udir coordinato dall’avv. Zampieri ha messo a disposizione sia del sindacato che dei ricorrenti un’istanza di accesso agli atti propedeutica per l’attivazione del contenzioso.

Il presidente Pacifico in un’intervista a Teleborsa spiega le ragioni che hanno portato l’ufficio legale alla presentazione del ricorso presso il tribunale amministrativo. L’iniziativa segue la denuncia fatta contro i tagli già registrati in passato e si lega al contenzioso per la perequazione interna.

L’atto da impugnare è il D.D.G. MIUR 1486 del 23 settembre 2019, come corretto e autorizzato dal MEF. Richiedi a [email protected] l’istanza di accesso agli atti. Per aderire al ricorso entro il 20 novembre 2019, vai alla pagina dedicata al seguente link.

WhatsApp
Telegram