Udir ricorre contro l’obbligo vaccinale imposto anche ai Dirigenti Scolastici

WhatsApp
Telegram

La circolare prot. n. 1889/2021 attuativa dell’obbligo vaccinale per il personale scolastico prevede che l’obbligo sia esteso dal 15 dicembre anche ai Dirigenti Scolastici.

Il sindacato Udir, che tutela i dirigenti scolastici, avvia l’adesione al ricorso gratuito che sarà proposto presso il Tar Lazio per chiederne l’annullamento e la disapplicazione.

Tutti gli iscritti al sindacato Udir o che effettueranno al contestuale iscrizione dovranno completare la procedura di adesione online al ricorso e seguire le istruzioni fino a conferma avvenuta. Scadenza adesione 10 dicembre.

Nella circolare ministeriale pubblicata ieri, infatti, si legge che “Stante il tenore letterale dell’art. 4-ter, comma 1, lett. a), del decreto-legge 1° aprile 2021, n. 44 – introdotto dal decreto-legge 26 novembre 2021, n. 172 – che si riferisce indistintamente a tutto il personale scolastico, l’obbligo di vaccinazione ricomprende anche i dirigenti scolastici”. Udir contesta tale interpretazione e propone a tutti i Dirigenti Scolastici un’immediata azione legale gratuita che sarà depositata presso il TAR del Lazio per richiedere l’immediata disapplicazione e conseguente annullamento delle disposizioni ministeriali attuative dell’obbligo vaccinale.

Per ulteriori informazioni e aderire al ricorso Udir contro l’obbligo vaccinale imposto ai Dirigenti Scolastici, clicca qui.

WhatsApp
Telegram