Udir, 2018 anno di numerosi provvedimenti anche per i dirigenti. I nostri interventi

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato UDIR – Molte le attività, anche in campo legislativo, che hanno riguardato pure i DS; innumerevoli gli incontri per la firma del contratto che, di fatto, non ha sortito gli effetti sperati.

Udiralla luce dell’analisi dei dati noti, è stato l’unico sindacato che ha scoperto gli altarini: l’equiparazione dei 9 mila euro di differenza tra la retribuzione di posizione parte fissa tra le diverse aree della dirigenza confluita nell’area dell’istruzione e della ricerca ci sarà dal 2020.

Di fatto la realtà è: almeno 30 mila euro per la RIA non corrisposta dal 2016 (-18 mila euro), per la perequazione piena ottenuta per la retribuzione di parte fissa soltanto dal 2019 (-22 mila euro) e per il blocco dell’indennità di vacanza contrattuale (-24 euro mensili nel 2019). Questi sono i numeri che rappresentano la sconfitta. Marcello Pacifico (presidente nazionale Udir): Abbiamo assistito anche all’esultanza dei sindacati rappresentativi che si sono detti soddisfatti dei risultati ottenuti. Noi abbiamo visto tante azioni ma poca sostanza. Anzi, a dirla tutta, abbiamo l’impressione che, pure per quanto riguarda il nuovo contratto, si sia fatto un buco nell’acqua.

 Il giovane sindacato invece si conferma al centro dell’opinione pubblica, con un favorevole riscontro da parte dei DS sempre presenti ai suoi incontri formativi e sensibili alle azioni di protesta. Si ricorda infatti che l’operato instancabile di Udir ha prodotto, attraverso diffide, la restituzione delle somme errate sottratte ai dirigenti scolastici siciliani e l’avvio della parziale perequazione della retribuzione di posizione; i ricorsi hanno aperto le presidenze delle commissioni della scuola secondaria. È stato presentato l’AC 1114 (Villani) sulla responsabilità del dirigente scolastico nella sicurezza delle scuole e tanti emendamenti alle proposte del Governo. Inoltre è stata accolta la richiesta della semplificazione delle procedure di immissioni in ruolo dei vincitori del concorso 2017 nel decreto semplificazioni.

 Di seguito i principali provvedimenti che riguardano la figura del dirigente scolastico

GENNAIO 2018

 Nota 2757 del 16/01/2018 – Modalità composizione commissioni concorso dirigenti scolastici attuazione dell’articolo 5 del Bando del Corso – concorso nazionale per titoli ed esami finalizzato al reclutamento di dirigenti scolastici (D.D.G. n. 1259 del 23/11/2017 sulla costituzione della commissione esaminatrice dei candidati al concorso di ammissione al corso di formazione dirigenziale, secondo le modalità e con i requisiti definiti dagli articoli 15 e 16 del D.M. n. 138 del 3 agosto 2017.

FEBBRAIO 2018

D’intesa con il MIUR è stato pubblicato in data 7 febbraio 2018 sul Bollettino Ufficiale della Regione Trentino – Alto Adige il Decreto della Sovrintendente scolastica di Bolzano n. 1828/2018 con il quale viene bandito un concorso a livello provinciale per il reclutamento di 6 posti a dirigente scolastico delle scuole primarie e secondarie di I e II grado a carattere statale in lingua italiana nella provincia autonoma di Bolzano.

 MARZO 2018

21/03/2018 DM 21 marzo 2018 (G.U. n. 74 del 29/03/2018) “Applicazione della normativa antincendio agli edifici e ai locali adibiti a scuole di qualsiasi tipo, ordine e grado, nonché agli edifici e ai locali adibiti ad asili nido”, sono stati definiti tre livelli di priorità per adeguare gli istituti di ogni ordine e grado cui si deve tenere conto nel programmare le attività di adeguamento antincendio degli edifici scolastici italiani

 APRILE 2018

19/04/2018 nota n. 6844: è stata individuata al 31 luglio 2018 la scadenza per la chiusura delle funzioni per la compilazione del Portfolio del Dirigente scolastico.

18/04/2018 N. 5264: NOTA MIN. INTERNO D.M. 21/03/2018. Attività scolastiche e asili nido – Controlli in materia di salute e sicurezza sul lavoro

MAGGIO 2018

22/05/2018: la nota 563 del MIUR affronta le problematiche segnalate dai sindacati e fornisce alle scuole prime indicazioni sul percorso da attivare, sottolineando come la mancanza del previsto decreto legislativo di modifica del Codice Privacy vigente (dlgs 196/03), non consenta di valutare nel dettaglio tutti gli adempimenti effettivamente a carico delle scuole.

02/5/2018: ordinanza ministeriale Istruzioni e modalità organizzative ed operative per lo svolgimento degli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria di secondo grado nelle scuole statali e paritarie Anno scolastico 2017/2018.

GIUGNO 2018

Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (regolamento generale sulla protezione dei dati). Introduce nuove tutele a favore degli interessati, e inevitabilmente nuovi obblighi a carico di Titolari e Responsabili del trattamento di dati personali. Inoltre viene prevista l’introduzione del diritto dell’interessato alla “portabilità del dato” (ad. es. nel caso in cui si intendesse trasferire i propri dati da un social network ad un altro) e del diritto all’oblio per cui ogni individuo può richiedere la cancellazione dei propri dati in possesso di terzi. Tra gli adempimenti più importanti si ricordano la redazione e la conservazione di opportune documentazioni quali i Registri delle attività di trattamento (art. 30) in cui vengano riportare tutte le attività di trattamento dati svolte sotto la responsabilità del titolare al trattamento o del responsabile. Viene richiesto di cooperare con l’autorità di controllo notificando qualsiasi violazione dei dati personali alla stessa e al diretto interessato (art. 32-34). Sono necessarie valutazioni d’impatto sulla protezione dei dati, o Privacy Impact Assessment (art. 35) in caso di trattamenti rischiosi, e verifiche preliminari per diverse circostanze da parte del Garante. Inoltre, la designazione del Data Protection Officer diventa obbligatoria.

 LUGLIO 2018

 25/07/2018. Decreto legge n. 91: è stato ribadito che, per l’a.s. 2018/19, sarà sufficiente, per le famiglie, presentare soltanto l’autocertificazione, senza dover presentare la documentazione attestante l’assolvimento dell’obbligo vaccinale, l’omissione o il differimento

 AGOSTO 2018

Decreto Ministeriale 582 del 7 agosto 2018 – Autorizzazione assunzioni scuola personale educativo a.s. 2018/2019. Il MIUR chiede 77 immissioni in ruolo ma il MEF ne autorizza solo 46.

Avviso del Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese n. 4010 del 27 agosto 2018, relativo alla Disponibilità di posti all’estero per Dirigenti scolastici per l’anno scolastico 2018/2019.

3/08/2018 Corso-concorso, per titoli ed esami, finalizzato al reclutamento di dirigenti scolastici presso le istituzioni scolastiche statali con lingua di insegnamento slovena e con insegnamento bilingue sloveno-italiano. (GU n.61 del 03-08-2018).

Decreto Ministeriale 582 del 7 agosto 2018 – Autorizzazione assunzioni scuola personale educativo a.s. 2018/2019. Il MIUR chiede 77 immissioni in ruolo ma il MEF ne autorizza solo 46.

Avviso del Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese n. 4010 del 27 agosto 2018, relativo alla Disponibilità di posti all’estero per Dirigenti scolastici per l’anno scolastico 2018/2019.

3/08/2018 Corso-concorso, per titoli ed esami, finalizzato al reclutamento di dirigenti scolastici presso le istituzioni scolastiche statali con lingua di insegnamento slovena e con insegnamento bilingue sloveno-italiano. (GU n.61 del 03-08-2018).

SETTEMBRE 2018

Legge 108 del 21 settembre 2018 – Proroga di termini previsti da disposizioni legislative. Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 91/18 (testo coordinato). Decreto Milleproroghe vaccini “L’autocertificazione valida anche per l’anno scolastico 2018-2019”.

 OTTOBRE 2018

Avviso n. 5198 del 3 ottobre 2018, avente per oggetto la procedura di selezione per l’attribuzione dell’incarico di dirigente scolastico all’estero per l’a.s. 2018/19.

NOTA MIUR 16.10.2018, PROT. N. 17832 Il Piano triennale dell’offerta formativa (PTOF) 2019/2022 e la Rendicontazione sociale (RS). Con la presente nota si forniscono alcune indicazioni generali per facilitare il lavoro di predisposizione del PTOF 2019/2022, “documento fondamentale costitutivo dell’identità culturale e progettuale delle istituzioni scolastiche”, grazie al quale si realizza il confronto e la partecipazione tra tutte le componenti scolastiche, il personale, le famiglie, gli studenti e le “diverse realtà istituzionali, culturali, sociali ed economiche operanti nel territorio”.

NOTA MIUR 16.10.2018, PROT. N. 17832. Il Piano triennale dell’offerta formativa (PTOF) 2019/2022 e la Rendicontazione sociale (RS) Con la presente nota si forniscono alcune indicazioni generali per facilitare il lavoro di predisposizione del PTOF 2019/2022, “documento fondamentale costitutivo dell’identità culturale e progettuale delle istituzioni scolastiche”, grazie al quale si realizza il confronto e la partecipazione tra tutte le componenti scolastiche, il personale, le famiglie, gli studenti e le “diverse realtà istituzionali, culturali, sociali ed economiche operanti nel territorio”.

NOVEMBRE 2018

 17/11/2018 DECRETO 28 agosto 2018, n. 129 Regolamento recante istruzioni generali sulla gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche, ai sensi dell’articolo 1, comma 143, della legge 13 luglio 2015, n. 107. (18G00155) (GU Serie Generale n.267 del 16-11-2018).

DICEMBRE 2018

Legge di stabilità n. 145 del 31 dicembre 2018. Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021. Introduce diverse novità sul fronte della Scuola. Per i dirigenti scolastici è previsto un extra aumento contrattuale per ridurre la perequazione con l’altra dirigenza pubblica. La legge prevede uno stanziamento di 37 milioni per il 2018, di 41 milioni per il 2019 e di 96 milioni per il 2020. Le risorse vanno ad aggiungersi a quelle già previste dalla legge 107/15 per le medesime finalità.

14/12/2018 Firmata l’Ipotesi di contratto collettivo nazionale di lavoro 2016-2018 dell’Area dirigenziale Istruzione e ricerca.

14/12/2018 DECRETO-LEGGE, n. 135 Disposizioni urgenti in materia di sostegno e semplificazione per le imprese e per la pubblica amministrazione. (18G00163) (GU Serie Generale n.290 del 14-12-2018) che introduce importanti novità in merito al concorso per diventare dirigente scolastico. Note: entrata in vigore del provvedimento 15/12/2018.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione