Ucraina, Gelmini: “Vaccini per integrare i bambini a scuola”

WhatsApp
Telegram

“Fino a ieri sera sono arrivati nel nostro Paese circa 21mila profughi, in Italia abbiamo più di 230mila ucraini residenti e quindi in tanti hanno trovato ospitalità presso familiari o amici ma è nostra intenzione tracciare tutti quelli che arrivano per poter offrire loro un’assistenza mirata ed efficace. Tante Regioni e tanti Comuni si sono già attivati per accogliere. Molti governatori hanno fatto ordinanze ad hoc per stanziare risorse per l’accoglienza e quindi direi che governo e Protezione civile sono in campo per fare la propria parte”.

Lo ha detto la ministra per gli Affari regionali e le Autonomie Mariastella Gelmini a ‘Radio 24’.

Intanto abbiamo riattivato le strutture che abbiamo usato per il covid – ha aggiunto – il senso della Conferenza di ieri è proprio quello di favorire lo screening anticovid, i vaccini ma anche di garantire l’esavalente per i bambini che noi vorremmo integrare all’interno delle nostre scuole“.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur