“Tutti bendati per denunciare le umiliazioni durante le verifiche in Dad”: flashmob al Ministero

Stampa

Tutti bendati, “per denunciare gli episodi di umiliazioni durante le interrogazioni e le verifiche in dad”. Domattina, a partire dalle 11, gli studenti saranno davanti al ministero dell’Istruzione, in viale Trastevere a Roma, per un flashmob convocato dalla Rete degli Studenti Medi.

“Il caso del liceo Montanari di Verona non è un caso isolato: ci benderemo simbolicamente per esprimere solidarietà alla studentessa, ma soprattutto per denunciare i malfunzionamenti e le storture sempre più evidenti della didattica a distanza – dice Federico Allegretti, coordinatore della Rete degli Studenti Medi – Questa è solo la punta dell’iceberg, chiediamo che vengano presi dei provvedimenti immediati ma soprattutto che venga ripensato l’intero sistema-scuola che, durante la dad, ha reso manifeste a tutti le sue carenze strutturali”. 

Stampa

Il 28 maggio partecipa alla Tavola rotonda “Memoria e legalità. Giovani e scuola in cammino per non dimenticare”