Tutor Sportivo Scolastico nel “Scuola Attiva kids” 2022/2023: con quali lauree si partecipa. Domanda entro 11 ottobre ore 16

WhatsApp
Telegram

C’è tempo fino alle 16 dell’11 ottobre per la domanda di tutor sportivo scolastico nel programma Scuola Attiva Kids.

Il Progetto 2022/2023, nel rispetto dell’autonomia scolastica, mira anche a promuovere sinergie didattiche, formative e organizzative con la nuova figura dell’insegnante di Educazione motoria della scuola primaria, introdotta con la Legge n. 234 del 30 dicembre 2021, che ha previsto tale figura a partire dal corrente anno scolastico, nella classe 5ª.

L’incarico decorrerà dalla data di apposizione della firma dell’ultima parte sul contratto (Tutor e Sport e Salute) e avrà termine il 30 giugno 2023.

Al Tutor potranno essere assegnate da un minimo di 10 classi fino ad un massimo di 20 classi, con priorità all’interno dello stesso plesso e della stessa Istituzione scolastica e per un massimo di 2 plessi.

Possono presentare la domanda di partecipazione i candidati che siano in possesso, alla data di scadenza della presentazione delle domande di partecipazione, di almeno uno dei seguenti titoli di studio, che costituiscono requisiti di accesso per la candidatura, a pena di esclusione, fermo restando quanto previsto all’articolo 5:

• diploma di Educazione Fisica rilasciato dagli ISEF;
• laurea in Scienze Motorie dell’ordinamento previgente (CL33);
• laurea in Scienze Motorie dell’ordinamento vigente (L22);
• laurea quadriennale in Scienze Motorie e Sportive dell’ordinamento previgente;
• Laurea magistrale in Scienze Motorie Sportive (LM 67; LM 68; LM 47) acquisite come seconda laurea dopo Laurea Magistrale Scienze della Formazione Primaria a ciclo unico (LM 85bis).

15 euro per ora il compenso

Il compenso per le prestazioni elencate all’articolo 1, lettere a) – n), è determinato in 15 euro per ora, omnicomprensivi, a fronte di un impegno di:

• 1 ora a settimana di attività in copresenza con il docente titolare per ciascuna classe 3ª e 4ª assegnata, secondo il calendario presente nella piattaforma di Progetto;

• 15 ore trasversali annue previste per ciascun Plesso. Le ore trasversali annue previste per Plesso devono essere realizzate entro la fine dell’anno scolastico di riferimento.

Domanda entro l’11 ottobre

La domanda di partecipazione al presente bando dovrà essere compilata esclusivamente on-line utilizzando il format disponibile sul sito web dedicato: https://www.sportesalute.eu/progettoscuolattiva/primaria.html dalle ore 12.00 del 27 settembre 2022 alle ore 16.00 dell’11 ottobre 2022.

Il candidato, inoltre, dovrà indicare nella domanda di candidatura la provincia nella quale intende prestare la propria attività.

Compiti del tutor

Il Tutor ha il compito di fornire il supporto organizzativo e metodologico, secondo le linee programmatiche previste dal Progetto e concordate con il Ministero dell’Istruzione.

In particolare, il Tutor:

a) collabora alla progettazione delle attività ludico motorie e sportive, alla programmazione iniziale, al coordinamento e realizzazione delle attività motorie e delle proposte sportive all’interno del Plesso scolastico, in stretto raccordo con l’insegnante di classe, il Referente di Istituto o di plesso per il Progetto “Scuola Attiva kids”, il referente di Educazione fisica di plesso e i docenti di Educazione motoria previsti per le classi 5ᵉ ai sensi della Legge 234/2021;
b) collabora all’organizzazione e impostazione iniziale delle attività di Progetto e fornisce agli insegnanti, laddove richiesti, chiarimenti metodologici-didattici sui materiali del Progetto e sul percorso formativo previsto per gli insegnanti, anche chiedendo supporto al pool di formatori del Progetto;
c) garantisce, a partire dalla firma del contratto e secondo il calendario previsto in piattaforma, un’ora a settimana di orientamento motorio-sportivo per ciascuna classe 3ª e 4ª assegnata, affiancando l’insegnante titolare della classe. L’orientamento motorio-sportivo riguarderà le due discipline sportive indicate dalla scuola in fase di adesione al Progetto;
d) garantisce supporto agli insegnanti per la realizzazione delle altre attività del Progetto, quali, a titolo esemplificativo, pause attive da fare in classe o in altri spazi scolastici e l’attività motoria da svolgere a casa o all’aperto insieme alla famiglia nel tempo e negli spazi extrascolastici (week-end, pomeriggi, vacanze);

AVVISO (SCARICA PDF)

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur