Tutela dell’ambiente nelle scuole: Italia vince il primo, il secondo e il terzo posto, su 157 Paesi ENO

Stampa

ENO – ENO è una rete globale di scuole di ogni ordine e grado, una comunità per lo sviluppo sostenibile che coinvolge oltre 157 Paesi e si basa sul volontariato di tutti i suoi componenti. Nata nel 2000, è coordinata a livello centrale dall’ENO Programme Association, con sede in Finlandia. Fondatore e direttore esecutivo di questa associazione è Mika Vanhanen al quale nel 2021 è subentrata “pro tempore”, per un anno, Kaija Saramaki.

In Finlandia, lo scorso anno, è stata nominata coordinatrice nazionale per l’Italia Anna Maria De Luca, dirigente scolastico dell’istituto comprensivo di Fuscaldo (Cosenza) che è subentrata alla prof.ssa Linda Giannini che ha aperto la rete in Italia nel 2000. La partecipazione delle scuole è a titolo gratuito. Tutti i docenti e i dirigenti scolastici che si impegnano a portare avanti ENO nelle proprie scuole lo fanno in nome della pura e profonda convinzione che solo con una educazione al rispetto dell’ambiente è possibile garantire un futuro all’umanità.

Il progetto nel quale l’Italia è risultata vincitrice si chiama ENOArt e si focalizza sugli animali in via di estinzione. In piena pandemia, le scuole ENO hanno ritenuto di lavorare in un’unica direzione: mentre affrontiamo un grave attacco di virus, abbiamo quasi dimenticato che stiamo ancora vivendo un’enorme crisi di biodiversità. Secondo stime recenti l’estinzione minaccia fino a un milione di specie di piante e animali, soprattutto a causa della deforestazione, della caccia, della diffusione di specie invasive e di malattie dovute al commercio, così come dell’inquinamento e dei cambiamenti climatici. Dobbiamo svegliarci. Non siamo soli e il solo fatto di essere umani non ci dà il diritto di minacciare gli altri. Ecco perché ENO ha dedicato il progetto a tutti gli esseri in pericolo e vulnerabili del nostro pianeta Terra.

La classifica:
CATEGORIA A – Infanzia

1°- a4 – Scuola dell’infanzia “Le Badie” classe B – ITALIA
2°- la2 – 2CD ”E.De Filippo” – ITALIA
3°- a5 – Infanzia Aquilone – ITALIA
4°-a6 – Asilo Tuupovaara -FINLANDIA
5°- a8 – Asilo Nido Grodno 35 -BELARUS

CATEGORIA B – Primaria
1°- b4 – VDC INCE – SLOVENIA
2°- b25 – Scuola elementare “Kiril Pejcinovikj” – MACEDONIA DEL NORD
3°- b48 – Istituto Statale di Educazione “Scuola Secondaria n. 12 di Grodno – BIELORUSSIA
4°- b39 – OŠ Jožeta Moškriča, SLOVENIA
5° – b73 – OŠ Dragotina Ketteja Novo Mesto – SLOVENIA

CATEGORIA C – Secondaria di I e II grado
1st- c20 – Istituto di istruzione ” Grodno State Electrotechnical College intitolato a Ivan Schastny» – BIELORUSSIA
2°-c22 – JU Srednja ekonomsko-ugostiteljska škola – MONTENEGRO
3°-c29 – Scuola elementare di educazione speciale OŠ Milke Šobar – Nataše – SLOVENIA
4°-c18 – Liceo San Francesco – PAKISTAN
5°-c8 – Centro Biotehniški Naklo – SLOVENIA

La rete ENO è composta dai seguenti organi:
• ENO Advisory Board: il consiglio di amministrazione ENO ha sede in Finlandia e si occupa di guidare e sviluppare le attività che vengono svolte in tutto il mondo, ovvero propone azioni concrete come confronto, ricerca, condivisione, piantumazione e cura di semi, piante, alberi, creazione di orti, rispetto della natura, raccolta differenziata, riciclo dei materiali, giornate a tema all’aperto, biciclettate, creazione di orti, partecipazione a concorsi che prevedano il riuso artistico dei materiali di scarto, ….;
• ENO Academic Board: il consiglio accademico ENO si occupa di rafforzare e approfondire la dimensione pedagogica e scientifica del progetto;
• ENO Green Cities Network: istituito nel 2012 http://greencities.enoprogramme.org è un Network impegnato ad assistere le scuole di alcune nazioni nelle attività di piantumazione al fine di rendere le città più verdi;
• ENO International Council: istituito nel 2015, è basato su coordinatori nazionali ENO che, coadiuvati da squadre nazionali ENO (regionali), prestano anch’essi la propria opera gratuitamente ed hanno il compito, ciascuno nel proprio Paese, di assistente coloro che aderiscono alle attività ENO, consigliando attività strategiche della rete ENO che ogni anno vengono individuate dall’ENO Advisory Board e dall’ENO Academic Board.

“Le nostre più sentite congratulazioni a tutte le scuole italiane ENO ed alle famiglie che hanno partecipato alle nostre iniziative globali dando una risposta creativa che volge uno sguardo al futuro nonostante il periodo delicato che stiamo tutti vivendo”.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur