Turi (UIL): presto gli aumenti in tasca ai dirigenti scolastici

Stampa

Comunicato UIL – Sette mesi dall’intesa alla sigla definitiva: tanto ci è voluto per giungere alla sigla del testo sottoscritto questo inverno per il rinnovo del contratto dei dirigenti scolastici.

Un’inerzia amministrativa che non ha giustificazioni – commenta il segretario della Uil Scuola, Pino turi, al termine della riunione di oggi all’Aran per la firma definitiva.
I fondi per questo rinnovo sono stati stanziati dalla Finanziaria di due anni fa e ora si faccia presto per farli arrivare a chi ne ha diritto.

C’è soddisfazione per un iter contrattuale che dà slancio alle relazioni sindacali e alla contrattazione – mette in evidenza il segretario confederale Uil, Antonio Foccillo. Un po’ di marezza per le lungaggine della procedura. Sicuramente i contenuti normativi, di tutela e la parte economica ci portano ad essere soddisfatti. Questo è un contratto che coinvolge dirigenti della scuola, della ricerca, dell’alta formazione.

Il contratto della dirigenza – puntualizza la responsabile del Dipartimento dei Dirigenti della Uil Scuola, Rosa Cirillo – giunge dopo otto anni di ritardo (da luglio 2010) riguarda una platea di 6 mila dirigenti, su una pianta organica di oltre 8 mila
Gli aumenti retributivi saranno, in media, di circa 650 euro e dovrebbero arrivare già nello stipendio di agosto.

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 31 dicembre 2021. Il 9 novembre ne parliamo in diretta. Registrati al webinar