Turi (Uil): Organico Covid Ata? Lo chiamerei piuttosto capolarato di stato per gli stagionali”

WhatsApp
Telegram

“Bisogna ridare dignità ai lavoratori scuola che sono stati marginalizzati dal governo. Il nostro no al ripristino della metà dell’organico covid, tra lavoratori ata e docenti, è assoluto. Stiamo parlando di un organico impropriamente definito tale, perché dura otto mesi. Lo chiamerei piuttosto capolarato di stato per gli stagionali”.

Ad intervenire con l’Adnkronos durante la manifestazione “Per la scuola” a Roma è il segretari nazionale della Uil Pino Turi.

“Con organico covid parliamo di 19mila persone che saranno licenziate a dicembre. Si creeranno difficoltà. Perché le scuole non sono strutture stagionali – spiega – Nel frattempo non sappiamo ancora se la gestione Figliuolo funziona. La confusione nelle scuole è totale dunque gli effetti del commissariamento non si vedono ancora. Ci auguriamo siano utili per il mondo scuola. Ma resta la ferita di un obbligo vaccinale al personale scolastico discriminante ed inutile”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur