“Trovare lavoro a scuola”

di redazione
ipsef

Job & Orienta – Al centro della tre giorni il dialogo tra scuola e mondo del lavoro: dati, esperienze e testimonianze per valorizzare il ruolo della scuola come soggetto attivo del mercato del lavoro e rafforzare gli strumenti volti a favorire l’occupazione giovanile.

Job & Orienta – Al centro della tre giorni il dialogo tra scuola e mondo del lavoro: dati, esperienze e testimonianze per valorizzare il ruolo della scuola come soggetto attivo del mercato del lavoro e rafforzare gli strumenti volti a favorire l’occupazione giovanile.

OSPITI DELLA GIORNATA DI APERTURA
I MINISTRI GIOVANNINI (Lavoro) E CARROZZA (Istruzione).

Verona, 15 novembre 2013 – Rafforzare il ruolo della scuola come soggetto attivo del mercato del lavoro, valorizzare la formazione in assetto lavorativo e favorire, così, l’occupazione dei giovani. Sono necessità che si fanno sempre più urgenti alla luce dei desolanti dati nazionali sulla disoccupazione degli under 24 – arrivata ormai al 40,4% (dati Istat settembre 2013) -, sancite come centrali anche dal “decreto scuola” approvato nei giorni scorsi, che ha reso l’orientamento attività didattica obbligatoria, stanziato fondi per implementare il sistema di alternanza scuola-lavoro, le attività di stage, il tirocinio, la didattica in laboratorio, e per la formazione obbligatoria dei docenti in tema di percorsi scuola-lavoro.

Ed è proprio intorno al tema “Trovare lavoro a scuola” che si snoderà la ventitreesima edizione di JOB&Orienta, il salone nazionale dell’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro, in programma dal 21 al 23 novembre prossimi alla Fiera di Verona.
Il Salone, diventato negli anni punto di riferimento nazionale, si propone di promuovere gli strumenti volti a rendere più efficace l’orientamento alle scelte formative e professionali, di far conoscere ai giovani il mondo del lavoro e di favorire il loro ingresso. Come sempre fitto il calendario di appuntamenti culturali, tra convegni e dibattiti, workshop, momenti di aggiornamento e formazione per addetti ai lavori, ma anche di confronto e dibattito per giovani e famiglie. Al centro le testimonianze dirette dei giovani e la valorizzazione delle buone pratiche d’eccellenza, insieme alla presentazione in anteprima di dati che fotografano il presente e allo stesso tempo offrono spunti per le azioni future.

Ad aprire la tre giorni veronese, giovedì 21 novembre, un’inedita inaugurazione a cui prenderà parte il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali ENRICO GIOVANNINI: sul palco alcuni giovani racconteranno ai loro coetanei e al ministro le proprie esperienze di alternanza scuola-lavoro, tirocinio, apprendistato, botteghe di mestiere, e di come sono riusciti a entrare nel mondo del lavoro, anche puntando sull’autoimprenditorialità.
Sempre nel pomeriggio, alle ore 14, un confronto a più voci promosso dal Miur e dedicato al tema dell’alternanza scuola-lavoro: accanto a un panorama di interessanti esperienze, saranno presentati gli ultimi dati nazionali.
Si parlerà poi di orientamento, quale strumento fondamentale perché i ragazzi possano compiere scelte consapevoli per il proprio futuro, alle ore 16, nel convegno "L’orientamento come risorsa per il futuro del Paese" in cui sarà presente il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca MARIA CHIARA CARROZZA. 

Venerdì 22 novembre si rinnova l’appuntamento con la Convention degli ITS, che quest’anno costituirà occasione importante per un primo bilancio sugli effettivi sbocchi occupazionali degli Istituti tecnici superiori, alla luce dei risultati, presentati in anteprima a JOB, relativi ai giovani qualificati che hanno concluso il biennio o triennio di studi. A una di loro sarà ufficialmente consegnato il diploma di Tecnico superiore per l’enologia e la viticoltura dall’ITS di Conegliano (Treviso): è la prima diplomata ITS d’Italia.

Ancora, in anteprima a JOB, Unioncamere presenterà i dati sui titoli di studio più spendibili e sulle opportunità di lavoro per i giovani (elaborazione dati Sistema Excelsior), legate in particolare al settore della green economy e a quello della cultura e della creatività.
Non mancheranno, inoltre, laboratori, spettacoli e vivaci momenti di animazione per coinvolgere attivamente i visitatori.
JOB&Orienta propone anche una rassegna espositiva suddivisa in due aree tematiche, la prima dedicata al mondo dell’istruzione, la seconda riservata all’università, la formazione e il lavoro: numerosi gli enti, le istituzioni, scuole, accademie, università, aziende, agenzie per l’impiego, presenti nei due padiglioni della fiera.
Sono stati oltre 55.000 i visitatori della scorsa edizione, più di 500 le realtà presenti in rassegna, 90 appuntamenti in calendario con 200 relatori intervenuti.

JOB&Orienta 2013 è promosso da VeronaFiere e Regione del Veneto, in collaborazione con Ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca e Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, con l’adesione del Presidente della Repubblica. In partnership con Ufficio scolastico regionale per il Veneto, Provincia di Verona, Comune di Verona, Università degli studi di Verona, Camera di Commercio di Verona, COSP-Comitato provinciale Orientamento scolastico e professionale, ENAIP-Ente nazionale Acli istruzione professionale, ASFOR-Associazione italiana per la formazione manageriale, Assocamerestero, Confindustria, Unioncamere. Gode del patrocinio di Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero per i Beni e delle attività culturali e del turismo, Ministero per l’Integrazione, AICCRE-Associazione italiana del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa, ANCI-Associazione nazionale Comuni italiani, ANP-Associazione nazionale dirigenti e alte professionalità della scuola, Confartigianato Verona, Confcommercio Verona, Confindustria Verona, CRUI-Conferenza dei rettori delle università italiane, INDIRE-Istituto nazionale di documentazione, innovazione e ricerca educativa, INVALSI-Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione, UPI-Unione delle Province d’Italia, Unione provinciale artigiani di Verona.

La manifestazione è a ingresso libero, previa registrazione on line. Wi-fi libero e gratuito in tutta l’area espositiva. Segreteria organizzativa LAYX srl – tel. 049 8726599; [email protected]

www.veronafiere.it/joborienta

Versione stampabile
anief anief
soloformazione