Troppo giovane per il diploma “abbreviato”, studentessa ottiene il titolo dopo appello al ministro Valditara

WhatsApp
Telegram

In un’epoca in cui l’educazione e la meritocrazia sono sotto i riflettori, emerge una storia paradossale dal napoletano che sottolinea le carenze burocratiche del nostro sistema scolastico.

Una studentessa si era messa in luce grazie alla sua capacità di anticipare gli anni scolastici, con la prospettiva di diplomarsi a soli 16 anni. Purtroppo, un inaspettato intoppo burocratico ha frenato il suo viaggio educativo.

La giovane aveva sfruttato le opportunità fornite dal sistema scolastico, iscrivendosi anticipatamente in prima elementare e optando successivamente per un percorso liceale quadriennale. Questa combinazione le avrebbe permesso di ottenere il diploma due anni prima della maggior parte dei suoi coetanei. Con una media scolastica oscillante tra il 9 e il 10, le cose sembravano procedere alla perfezione.

Tuttavia, alla fine del suo terzo anno di liceo, una brutta sorpresa ha colpito la famiglia: a causa di un “mero errore materiale di distrazione della scuola”, l’istituto ha rivelato che la domanda di iscrizione al percorso quadriennale non avrebbe dovuto essere accettata. Di conseguenza, la studentessa è stata costretta a iscriversi a una classe quarta in un percorso liceale tradizionale, posticipando l’obiettivo del diploma di un anno.

Il portale Skuola.net aveva portato alla luce questa vicenda, grazie alla segnalazione della madre della studentessa. La scuola ha ammesso l’errore, assicurando che sia stato un semplice sbaglio e non una mancanza intenzionale da parte della famiglia. Nel tentativo di trovare una soluzione a questa situazione kafkiana, la famiglia si è rivolta al Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, il quale è intervenuto dopo aver ricevuto una lettera dalla madre della studentessa. Grazie all’intervento ministeriale e al sostegno della comunità, la giovane può finalmente iscriversi al quarto e ultimo anno del suo percorso scolastico, avendo l’opportunità di conseguire il diploma.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri