“Troppo ammassati sugli autobus”. Gli studenti scioperano a Cagliari: se non si cambia altre iniziative di protesta

Stampa

Primo sciopero degli studenti a Cagliari per il Covid 19. L’allarme è stato lanciato nei giorni scorsi dopo gli ultimi episodi di coronavirus in città con alcuni casi di alunni e docenti positivi e diverse classi in quarantena.

Nel mirino soprattutto il problema dei trasporti: gli studenti continuano a chiedere perché in classe devono rimanere distanziati mentre nei bus per la scuola si ritrovano puntualmente accalcati uno accanto all’altro.

L’invito allo sciopero è stato diffuso attraverso le chat. Un primo messaggio invitava gli studenti a rimanere, senza assembramenti, davanti agli istituti.

Un altro, per evitare complicazioni e possibili situazione a rischio, invitava invece i ragazzi intenzionati a scioperare a rimanere a casa.

Diserzione delle scuole a macchia di leopardo: in qualche classe tutti assenti, in altre quasi tutti presenti, ma gli studenti annunciano: sino a quando non cambierà la situazione ci saranno altre iniziative.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia