Troppi studenti tristi, “bisogna farli dormire, la scuola inizi più tardi”. L’esperimento negli Usa

WhatsApp
Telegram

In diverse città e in almeno nove Stati degli Stati Uniti, viene valutata la possibilità dell’introduzione di un orario d’ingresso posticipato nelle scuole al mattino al fine di consentire agli studenti di dormire di più.

La decisione è motivata dalla constatazione che un numero crescente di adolescenti soffre di tristezza e, in alcuni casi gravi, anche di depressione.

Psicologi e assistenti sociali sostengono che la carenza di sonno possa contribuire a tali disturbi e ritengono che l’orario d’ingresso al mattino, attualmente compreso tra le 7:30 e le 8:15 in molte città, debba essere posticipato di almeno un’ora. In alcune località, è stato già introdotto un nuovo orario scolastico con ingresso alle 9:45.

Il sonno è un elemento essenziale per il benessere generale e la salute mentale

Il sonno è un elemento essenziale per il benessere generale e la salute mentale. In particolare, per gli studenti, il sonno è una componente importante del processo di apprendimento e dello sviluppo cognitivo. Numerosi studi hanno dimostrato che gli studenti che dormono abbastanza ore di sonno ogni notte sono più propensi a essere attenti, concentrati e motivati in classe. D’altra parte, gli studenti che non dormono abbastanza rischiano di avere difficoltà di apprendimento, problemi di memoria, irritabilità e scarsa motivazione.

In molti paesi, le scuole hanno iniziato a riconoscere l’importanza del sonno per gli studenti e hanno adottato politiche per promuovere il sonno sano. Ad esempio, in Giappone, alcune scuole hanno implementato un programma chiamato “Hirune-Kouku”, che consente agli studenti di prendere un breve riposo pomeridiano di 20-30 minuti durante il giorno scolastico. Questo programma ha dimostrato di migliorare l’attenzione e la motivazione degli studenti.

In Corea del Sud, alcune scuole hanno iniziato a posticipare l’inizio delle lezioni del mattino per consentire agli studenti di dormire di più. Ciò ha portato ad un miglioramento delle prestazioni accademiche degli studenti e ad una riduzione del tasso di assenteismo.

Inoltre, in molti paesi, come la Francia e la Germania, il riposo pomeridiano è una pratica comune, soprattutto per i bambini più piccoli. Questa pausa nel pomeriggio consente ai bambini di riposare e di ricaricare le energie per il resto del giorno.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri