Troppi studenti per classe: i bocciati rischiano di non essere riammessi nella stessa scuola

di redazione
ipsef

item-thumbnail

In una scuola di Milano si potrebbe registrare un primato sgradevole: i ragazzi che non riusciranno a superare l’anno scolastico potrebbero essere costretti a cambiare scuola.

A stabilire il discrimine sono i nuovi dettami in materia di sicurezza che impediscono alle scuole di avere un numero troppo alto di studenti per classe.

E’ proprio la situazione che si potrebbe creare nella scuola secondaria di secondo livello in questione. L’aggiunta dei ripetenti potrebbe far superare il numero di 27 alunni nelle singole classi del prossimo anno.

Secondo il FattoQuotidiano che ha approfondito la notizia, la decisione è stata presa dal Consiglio d’istituto con una delibera a inizio anno sui nuovi criteri per le iscrizioni, fissando così il tetto massimo degli alunni.

In pratica, saranno ammesse le re-iscrizioni solo fino al raggiungimento del numero massimo stabilito, procedendo con un sorteggio per stabilire chi avrà accesso nella stessa scuola e chi invece dovrà cercarsene un’altra, ammesso che non si presenti lo stesso problema.

Secondo quanto scritto dal quotidiano online, il Miur si sarebbe riservato di approfondire la questione.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione