Troppi insegnanti assenti a scuola: la preside chiama i genitori per fare supplenza. L’USR: “Assenze già coperte con le normali procedure”

WhatsApp
Telegram

La preside dell’Istituto di Bogliasco, Pieve Ligure e Sori per fronteggiare il boom di assenze fra il personale docente ha invitato i genitori degli alunni a candidarsi come supplenti.

Come spiega Il Corriere della Sera, aperto il registro elettronico, ha scritto un «appello urgente» ai genitori, considerando che le graduatorie dei supplenti sono vuote, le mad esaurite e che per tenere aperta la scuola si può candidare chiunque abbia i requisiti.

Le risposte sono state molte e da lunedì si sta valutando i curriculum di questi supplenti dei supplenti. Che, ad ogni modo, saranno chiamati sempre tramite MAD.

I genitori potranno lavorare qualche giorno, regolarmente assunti come supplenti in attesa che gli insegnanti ammalati o in quarantena possano tornare al loro posto.

 “Assenze già coperte con le normali procedure”, ha subito chiarito l’ufficio territoriale scolastico.

“A fronte di 13 docenti assenti presso l’Ic di Bogliasco per qualsiasi motivazione – si legge in una nota della Direzione scolastica regionale per la Liguria – che costituiscono il 14% circa del totale dell’organico, si è provveduto solo a due sostituzioni con le Mad avendo coperto le restanti assenze con le Gps (graduatorie provinciali per le le supplenze) o con l’organico dell’autonomia”.

“Che uno o due docenti – conclude – risultino anche genitori di qualche alunno è da considerare assolutamente casuale, come pure il tasso di assenza rilevato è solo di poco superiore a quelli nello stesso periodo invernale non interessato dalla pandemia”.

Supplenze, mancano docenti: le scuole li ricercano da MAD per varie classi di concorso. Avvisi e scadenze

WhatsApp
Telegram

Gli Istituti Tecnici Superiori (ITS) sono un’opportunità professionale anche per gli insegnanti. Tutte le informazioni qui e su TuttoITS.it