Tribunale sancisce diritto docente a restare in servizio fino a 70 anni

Di
WhatsApp
Telegram

red – Nonostante il MIUR avesse proposto reclamo avverso l’ordinanza con La quale il giudice aveva disposto il mantenimento in servizio fino al compimento del 70º anno di età, il tribunale del lavoro di Roma, in sede Collegiale, ha riconosciuto il diritto ad una docente a permanere in servizio sino al compimento del 70^ anno, sino al raggiungimento della anzianità minima di 20 anni.

red – Nonostante il MIUR avesse proposto reclamo avverso l’ordinanza con La quale il giudice aveva disposto il mantenimento in servizio fino al compimento del 70º anno di età, il tribunale del lavoro di Roma, in sede Collegiale, ha riconosciuto il diritto ad una docente a permanere in servizio sino al compimento del 70^ anno, sino al raggiungimento della anzianità minima di 20 anni.

La sentenza è stata depositata il 27 luglio 2012 e ha riguardato il caso di una ricorrente che pur avendo ampiamente raggiunto l’età anagrafica per il conseguimento della pensione, aveva un’anzianità contributiva di solo 18 anni e sette mesi e, dunque, inferiore a quella minima di 20 anni.

Quindi, il Collegio, nonostante l’opposizione da parte del ministero e una precedente richiesta di trattenimento per un biennio, ha ritenuto che la ricorrente dovesse essere trattenuto in servizio per il conseguimento della predetta anzianità contributiva minima.

Una conclusione che trova sostegno anche in una precedente sentenza della corte costituzionale la numero 282/91.

WhatsApp
Telegram

Preparazione concorsi scuola: news webinar Infanzia e Primaria! Prepara anche Secondaria e DSGA