Tribunale di Viterbo: no al diritto al riconoscimento degli scatti di anzianità per docenti

Di Lalla
Stampa

red – Da dirittoscolastico.it la sentenza n. 837/2010 del Trib. Viterbo che ha ritenuto che il principio di non discriminazione tra personale precario e personale assunto con contratto a tempo indeterminato (espresso dalla Corte di Giustizia Europea), per il riconoscimento degli scatti di anzianità, non può valere per i docenti, in virtù delle modalità di selezione e reclutamento.

red – Da dirittoscolastico.it la sentenza n. 837/2010 del Trib. Viterbo che ha ritenuto che il principio di non discriminazione tra personale precario e personale assunto con contratto a tempo indeterminato (espresso dalla Corte di Giustizia Europea), per il riconoscimento degli scatti di anzianità, non può valere per i docenti, in virtù delle modalità di selezione e reclutamento.

La motivazione: una differenziazione del trattamento economico tra docenti precari e docenti con contratto a tempo indeterminato è ammissibile, in quanto questi ultimi sarebbero più qualificati, avendo superato un concorso. Il giudice non risparmia frecciatine alla mancata indizione dei concorsi in questi ultimi anni, additandoli come "richieste (di sapore chiaramente corporativo) di sistemazione prioritaria del personale precario"

La sentenza

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur