Tribunale di Trani dà ragione a precario su carriera e scatti

Di
Stampa

red – L’avvocato Roberto Toscano ci ha inviato una recente sentenza del Tribunale di Trani che dà pienamente ragione, riconoscendo il diritto del prof. De Marzo Salvatore (iscritto SNALS; insegnante di ruolo) alla ricostruzione della carriera secondo il meccanismo degli scatti.

red – L’avvocato Roberto Toscano ci ha inviato una recente sentenza del Tribunale di Trani che dà pienamente ragione, riconoscendo il diritto del prof. De Marzo Salvatore (iscritto SNALS; insegnante di ruolo) alla ricostruzione della carriera secondo il meccanismo degli scatti.

La sentenza condivide appieno le nostre osservazioni – di derivazione comunitaria – sulla non discriminazione tra lavoratori a termine e lavoratori a tempo indetermintao; con la conseguenza che l’anzianità maturata come precario va computata ai fini della progressione professionale. Complimenti!roberto
toscano

Scarica la sentenza

Stampa

Il nuovo modello di PEI, Eurosofia avvia un nuovo percorso formativo. Primo incontro il 28 aprile