Trentino, sottoscritti gli accordi per tutto il personale Scuola. Uil Scuola RUA: “Aumenti e arretrati però non prima di marzo-aprile”

WhatsApp
Telegram

“Finalmente sottoscritti gli accordi per il rinnovo del CCPL 2019 – 2021, per la parte economica. Raggiunta l’intesa sulle progressioni orizzontali di carriera, si è potuto chiudere tutto. Per noi della UIL Scuola Rua è una vittoria Vi è però una nota spiacevole, almeno per quello che ci è stato anticipato dall’ufficio stipendi – scuola a carattere statale: gli arretrati e gli aumenti economici arriverebbero ai lavoratori non prima di marzo – aprile”.

Lo scrive in un comunicato stampa il segretario Di Fiore, che commenta:  “Capisco le difficoltà dei tecnici degli uffici, ma la distribuzione delle risorse era cosa ampiamente nota”.

La UIL Scuola Rua del Trentino oggi nel primo pomeriggio, ha scritto al Presidente Fugatti ed all’Assessore Bisesti.

Le nostre righe sono a chiederVI un impegno tempestivo affinché l’ufficio stipendi possa inserire già nella paga di febbraio arretrati ed aumento a regime, per tutto il personale docente della scuola a carattere statale. Sono cifre ed aumenti conosciuti fin dall’inizio del mese di novembre e siglato poco dopo la metà di quel mese”.

(…)

Resta, ed è comprensibile, uno slittamento nelle attribuzioni economiche per le lavoratrici e i lavoratori del comparto ATA – AE – Formazione Professionale – Scuola Infanzia. Qui, purtroppo, è necessario attendere il vaglio nazionale della norma, e dell’accordo contrattuale, sulle progressioni orizzontali di carriera“. 

 

Il ritardo di un mese per il comparto ATA – AE – FP e Infanzia, che purtroppo avverrà ma che non determinerà alcuna perdita economica, sarà compensato dalla soddisfazione di un buon accordo economico.

Pensiamo solo al fatto che siamo riusciti ad evitare quanto era stato sottoscritto nel 2018 ovvero della necessità di legare le progressioni di carriera alla valutazione del personale di scuola, commenta ancora il sindacato.

WhatsApp
Telegram

Storia di Giacomo Matteotti che sfidò il fascismo: una grande lezione di educazione civica per tutti. Webinar gratuito