TreeLLLe: diventino dirigenti soltanto i mentori o quadri intermedi, non semplici docenti

Stampa

L'associazione TreeLLLe suggerisce una vera e propria rivoluzione per quanto riguarda il reclutamento dei Dirigenti scolastici, da legare alla riforma "La Buona Scuola".

L'associazione TreeLLLe suggerisce una vera e propria rivoluzione per quanto riguarda il reclutamento dei Dirigenti scolastici, da legare alla riforma "La Buona Scuola".

E' il nucleo di valutazione che costituirà il motore delle prossime scuole autonome, composto dalla Dirigenza, dal mentore, da due insegnanti e probabilmente da uno studente (relativamente alle scuole superiori) e dai rappresentanti dei genitori.

Il Nucleo di vautazione avrà voce in capitolo sul processo di autovalutazione delle scuole e con molta probabilità anche sugli aumenti stipendiali al 66% ei docenti.

Si creerà uno staff che ruoterà attorno alla dirigenza e al mentor (che si occuperà anche della formazione degli insegnanti) che l'associazione definisce come "quadri intermedi" (tra la dirigenza e la docenza).

Si tratta di quella "categoria intermedia" che sarà premiata con gli aumenti stipendiali di cui parlava il Sottosegretario Faraone.

La proposta avanzata dall'associazione TreeLLLe vuole che l’accesso alla funzione di preside venga riservato "solo a chi ha svolto positivamente ruoli di mentore o di quadro intermedio".

Insomma, non più i semplici 5 anni di ruolo (cui oggi si possono cumulare anche quelli pre-ruolo), ma una ristretta cerchia di aspiranti che negli anni abbiano fatto parte di quello staff che ha coperto ruolo di carattere funzionale alla scuola.

Cosa ne pensi? Commenta su FaceBook

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur