Le tredicesime dei dipendenti perdono potere d’acquisto

WhatsApp
Telegram

Red – L’Ufficio studi della Cgia di Mestre ha fatto i calcoli delle tredicesime dei lavoratori dipendenti ed è arrivata alla conclusione che quest’anno sarà più leggera.

Red – L’Ufficio studi della Cgia di Mestre ha fatto i calcoli delle tredicesime dei lavoratori dipendenti ed è arrivata alla conclusione che quest’anno sarà più leggera.

Il motivo della decurtazione è dovuto al fatto che quest’anno l’inflazione è cresciuta piu’ del doppio rispetto agli aumenti retributivi medi maturati con i rinnovi contrattuali: infatti, se nei primi nove mesi di quest’anno il costo della vita è cresciuto del 3,1%, l’indice di rivalutazione contrattuale Istat è salito solo dell’ 1,4%, portando ad una diminuzione del potere d’acquisto dei salari. 
 
Lo studio afferma che, non essendo ancora disponibile la variazione annua riferita a tutto il 2012, i due indici sopra descritti sono stati calcolati sulla base del confronto ottenuto tra i primi 9 mesi del 2012 e lo stesso periodo del 2011, non coprendo quindi l’intero anno 2012.
 
Secondo il segretario della Cgia, Giuseppe Bortolussi, occorrerebbe un taglio del 30% dell’Irpef sulla quota parte della tredicesima, in modo da lasciare nelle tasche di un operaio 115 euro in più, 130 euro in quelle di un impiegato e oltre 315 euro in quelle di un capo ufficio, a fronte di una tredicesima decurtata di 21 euro per l’operaio, di 24 euro di un impiegato con un imponibile Irpef annuo leggermente superiore ai 25.100 euro, e di 46 euro di un capo ufficio con un reddito lordo annuo di quasi 49.500 euro.
 
Il taglio costerebbe però allo Stato tra i 2 e i 2,5 miliardi di euro, che potrebbero essere coperti da un’attenta razionalizzazione della spesa pubblica, oppure la spesa potrebbe essere contenuta concentrando la detassazione solo sui redditi piu’ bassi.  
 
Sarebbe una soluzione intelligente in vista del Natale, considerato i pagamenti dell’IMU e dei mutui ad esempio, che incideranno pesantemente sui consumi natalizi con tutti gli effetti economici negativi per i bilanci di artigiani e commercianti. 

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur