Tredicenne minaccia suicidio, era ricattata per foto intime

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Un quindicenne è stato denunciato per estorsione e diffusione di materiale pedopornografico.

Il ragazzo, come riferisce l’Ansa, ricattava una ragazza di 13 anni, che gli aveva inviato delle foto intime tramite WhatsApp .

Il ricatto consisteva nella minaccia di far vedere le foto ai genitori, foto che comunque erano già state inoltrate ad alcuni coetanei.

La ragazza, non sostenendo più la situazione, ha pensato al sudicio, ma prima di farlo ha lasciato un bigliettino ad un’insegnante che è riuscita ad evitare la tragedia. 

La polizia è riuscita a scoprire il ricatto posto in essere dal quindicenne.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione