Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Dichiarazione dei redditi, ho pagato le trattenute ex bonus Renzi sullo stipendio. Devo pagare ancora?

WhatsApp
Telegram
Bonus casa ristrutturazione edilizia

Il trattamento integrativo non spettante ma erogato può essere recuperato anche dallo stesso sostituto d’imposta, anzichè in sede di 730.

Il recupero del trattamento integrativo può avvenire anche da parte del datore di lavoro, a conguaglio. Non sempre è necessario attendere il 730. Cerchiamo di capire meglio come funziona.

Sono una docente a tempo determinato della scuola primaria. Vi contatto per delle trattenute che mi sono state fatte nello stipendio, a partire dal mese di marzo 2023.
Ho già contattato i sindacati ma non mi hanno saputo aiutare per risolvere il problema, quindi mi rivolgo a voi per un eventuale aiuto.
Riguardo alle trattenute che mi sono state fatte, mi hanno spiegato che avendo percepito nell’anno 2022 oltre 16000 euro di retribuzioni non mi spettava il trattamento integrativo relativo alla legge menzionata. Di conseguenza mi sono state fatte queste trattenute sullo stipendio da marzo a giugno di circa 200 ogni mese per recuperare questo trattamento integrativo. Il dubbio che ho deriva dal fatto che presentando ora la denuncia del 730 mi verrà addebitato ulteriormente questo importo e a questo punto lo pagherò due volte. Non era più giusto che non facessero niente sullo stipendio e io avrei restituito il trattamento integrativo con il 730?
Se avessero commesso un errore, come posso recuperare quegli importi?

Recupero trattamento integrativo

Il recupero del trattamento integrativo erogato e non spettante può avvenire tramite dichiarazione dei redditi ma anche tramite conguaglio del datore di lavoro. In questo primo caso il datore di lavoro indicherà nella CU che non ha erogato il trattamento integrativo, avendolo recuperato egli stesso, e quindi, nel 730 lei potrà tranquillamente dichiarare di non aver percepito nessun trattamento integrativo da parte del datore di lavoro.

Non spettando, lo stesso, non le saranno fatte trattenute nel conguaglio del 730 e non le saranno erogate somme aggiuntive. Si poteva procedere anche con il recupero tramite 730, come lei stessa suggerisce, ma probabilmente per l’amministrazione rientrare in possesso dei soldi erogati e non spettanti sarebbe stato un processo più lungo ed hanno preferito agire in questo modo.

Se, in ogni caso, avessero commesso errori, deve stare tranquilla perchè le buste paghe in questione risulteranno nella CU del prossimo anno e potrà, in ogni caso, recuperare le somme con il 730 del 2024. Ma dubito che siano stati commessi errori.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri