Trattenimenti docenti in servizio oltre l’età pensionabile, un danno per i precari

Di
WhatsApp
Telegram

red – Giancarlo Giordano di Sinistra ecologia e libertà ha presentato una interrogazione parlamentare denunciando irregolarità nel trattenimento di docenti in servizio che danneggia il personale precario.

red – Giancarlo Giordano di Sinistra ecologia e libertà ha presentato una interrogazione parlamentare denunciando irregolarità nel trattenimento di docenti in servizio che danneggia il personale precario.

A subire i danni di questa pratica la categoria più debole, quella dei docenti precari che vedono allontanare il momento del ruolo perché, secondo quanto denuncia Giordano, non sempre vengono rispettati i criteri per il mantenimento in servizio.

Il Ministero ha ricordato che esistono delle specifiche regole in tal senso e che ha emanato una nota con la quale si raccomanda una particolare attenzione ai criteri di valutazione delle domande di permanenza in servizio che vanno dalla capienza delle classi di concorso al posto o profilo di appartenenza. E ricorda che la proroga può avvenire per uno, due anni senza superare i 67 anni e per motivi concreti.

Il Ministro si è impegnato ad alzare la guardia perché i canoni vengano rispettati per intero.

Nella replica dell’On Giordano non poteva non mancare la citazione dei Quota96, come esempio di danneggiamento dei docenti precari. Da un lato insegnanti in età pensionabile trattenuti contro la loro volontà per un errore legislativo e dall’altro 4mila docenti precari che attendono nelle liste per raggiungere l’agognato posto fisso.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur