Trasporto scolastico, Comuni potranno applicare tariffe agevolate ed esonero pagamento

WhatsApp
Telegram

Il Presidente della Commissione Istruzione, Politiche educative ed edilizia scolastica dell’Anci e vicesindaco di Firenze, Cristina Giachi, palude all’approvazione del decreto istruzione che, oltre a disciplinare il PAS e il concorso straordinario per i precari con 3 anni di servizio, prevede altre misure.

Tra i provvedimenti quello relativo al trasporto scolastico, su cui è intervenuta la Giachi.

Superata sentenza Corte dei Conti

La norma supera una sentenza della Corte dei Conti, come avevamo già riferito, che aveva escluso la possibilità per i comuni di agevolare le famiglie, ossia di applicare tariffe agevolate o di esonerare dal pagamento, laddove necessario.

Con la norma approvata i Comuni avranno libertà di applicare quanto detto sopra.

Scuolabus gratuito nel rispetto degli equilibri di bilancio

Queste le parole, riferite da Askanews, della Giachi:

“La norma sul trasporto scolastico, contenuta nel decreto legge sull’istruzione, approvato ieri sera dal Consiglio dei Ministri, fa chiarezza e consente ai Comuni, nell’ambito della propria autonomia e nel rispetto degli equilibri di bilancio, di assicurare alle famiglie un servizio fondamentale potendo integrare le spese per lo scuolabus gratuito alle famiglie”.

WhatsApp
Telegram

Perché scegliere il Corso di Preparazione al Concorso per Dirigente scolastico di Eurosofia?