Trasferimento e relative precedenze: regole valide fino al corrente anno scolastico

Stampa

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica "Chiedilo a Lalla". Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica "Chiedilo a Lalla". Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Trasferimento e relative precedenze: regole valide fino al corrente anno scolastico

Luana – Gentilissimi di OS,nelle procedure dei trasferimenti vigenti fino allo scorso anno,una docente di sostegno con titolarità di cattedra nel Comune X, che passa da sostegno a posto di insegnamento comune (quindi prima fase), precede nei movimenti una docente su posto comune con art 21 L 104 ’92 che, pur avendo titolarità nella stessa provincia ma in altro Comune (quindi seconda fase), aspira a quella cattedra nel Comune X (ovvero Comune di residenza)? Quella cattedra libera, andrà alla docente di sostegno che passa alla comune, o alla docente con la 104 art.21? Vi ringrazio per il prezioso servizio che offrite

Docente immesso in ruolo nell’a.s. 2014/15 potrebbe partecipare alla mobilità 2016/17 con le “vecchie” regole?

Filippo – Se questa notizia sulla mobilità verrà confermata io che sono stato immesso in ruolo nel il 1 settembre 2014 ma sono senza sede posso fare domanda di mobilità nelle singole scuole e non sugli ambiti territoriali? Grazie per un’eventuale risposta.

Mobilità 2016/17: sarà possibile inserire solo una preferenza in una specifica scuola?

Massimiliano – In ruolo dal 2005 con il prossimo anno scolastico vorrei produrre domanda di trasferimento in un’altra scuola e solo in quella, nello stesso comune dove ho la titolarità. Qualora il Preside non accettasse la mia propostafinirei comunque negli ambiti territoriali o resterei nell’attuale scuola di titolarità? Grazie

Mobilità 2016/17: il CCNI deve essere ancora predisposto e i termini per la presentazione delle domande devono essere ancora stabiliti

Massimo – Quando ci saranno le domande di trasferimento, per i docenti? Ho saputo che queste domande sono previste per gennaio, è vero?

Domanda di trasferimento 2016/17 e disabilità personale: sarà sempre possibile indicarla come precedenza?

Filomena – Sono un docente in ruolo da 15 anni nella scuola superiore secondo grado. La mia cattedra é in provincia di Alessandria mentre io vivo a Torino.Sono 3 anni che provo a chiedere il trasferimento senza risultato, e sono 3 anni che mi danno l’assegnazione provvisoria a Torino.Ti scrivo per chiederti cosa devo fare per inserire nella domanda di trasferimento una patologia alla colonna vertebrale attualmente molto fastidiosa. Ti chiedo questo in quanto poiché la domanda di trasferimento si fa online non riesco a capire come far presente questa problematica. Grazie per l’attenzione Cordialmente

Mobilità dal I grado al II grado: è passaggio di ruolo per il quale il DM 850/2015 prevede lo svolgimento dell’anno di prova e formazione

Giovanni – Immissione in ruolo, anno scolastico 2005/06 su sostegno secondaria di I grado. Superato anno di formazione e di prova. Passato su posto comune nello stesso ordine di scuola, superato anno di prova. Chiesto e ottenuto passaggio di ruolo sempre su sostegno nella secondaria di II grado. Cosa è previsto in questo caso: anno di formazione e di prova? Anno di Prova? O nulla da effettuare? Ringrazio per la Sua attenzione a questa mia e La saluto cordialmente.

Mobilità 2016/17: anche il docente in esubero provinciale sarà coinvolto negli ambiti territoriali?

Sandra – Sono stata immessa in ruolo nella classe A052 il 1 settembre 2011. Superato l’anno di prova ho richiesto la sede definitiva, ma purtroppo sono andata in esubero subito e tale lo sono ancora. Essendo appunto un esubero, ma non una perdente posto o soprannumeraria (non avendo mai avuto una sede da perdere…), parteciperò alla mobilità potendo indicare delle sedi, come i neoimmessi in fase 0 ed A, oppure sono ‘destinata’ ad un ambito territoriale? Nel secondo caso, quanti saranno gli ambiti da indicare? Qualcosa come le 100 province della fase C? Grazie per la risposta

Chiedilo a Lalla

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur