Trasferimento da sostegno a posto comune: conseguenze sul punteggio

di Giovanna Onnis

item-thumbnail

Quando si raddoppia il punteggio per il servizio svolto sul sostegno? Niente doppio punteggio per il trasferimento su posto comune

Una lettrice ci scrive:

Per docente di sostegno che dopo molti anni di servizio desidera passare su posto di scuola comune esiste sempre il dimezzamento del punteggio? Perché dopo 30 anni di servizio si rischia di ritrovarsi in coda.

La valutazione del punteggio di servizio, sia pre-ruolo che ruolo, viene effettuata in base alla tabella di valutazione allegata al CCNI sulla mobilità

Servizio sul sostegno: quando il doppio punteggio?

Il servizio svolto sul sostegno viene valutato con doppio punteggio nei seguenti casi:

  • per il docente titolare sul sostegno nella graduatoria interna di istituto
  • per il docente titolare sul sostegno nella mobilità, se si chiede sempre sostegno
  • per il docente titolare su materia nella mobilità, se si chiede trasferimento da posto comune a sostegno

Il servizio pre-ruolo svolto sul sostegno può essere valutato con doppio punteggio, nei casi sopra indicati, solo se svolto con il possesso del titolo di specializzazione

Trasferimento da sostegno a posto comune

Per chiedere trasferimento su posto comune il docente titolare nel sostegno deve aver superato il vincolo di permanenza quinquennale su questa tipologia di posto.

Il punteggio spettante per la mobilità sarà calcolato senza valutare con doppio punteggio il servizio svolto sul sostegno e se il docente otterrà il movimento richiesto avrà perso il doppio punteggio e ogni anno di servizio sarà valutato come svolto su materia.

Riteniamo utile sottolineare, comunque, che il doppio punteggio sul sostegno non si perde definitivamente, ma potrà essere “recuperato” se il docente si trasferirà di nuovo su questa tipologia di posto e riacquisirà, quindi, titolarità sul sostegno

Tutto sulla Mobilità 2019

Invia il tuo quesito a [email protected]

Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Versione stampabile
ads ads