Trasferimento da sostegno a materia: nella domanda è necessario indicare di aver superato il quinquennio

di Giovanna Onnis

item-thumbnail

Il docente che ha superato il quinquennio deve indicarlo nella domanda per poter chiedere trasferimento su materia. Esiste casella specifica nel modulo

Una lettrice ci scrive:

Sto compilando la domanda per passare da Sostegno a Lettere nella Scuola Secondaria di 1° grado e ho 3 dubbi:
1. Devo compilare la domanda di Trasferimento o di Passaggio di cattedra?
2. Nel modulo mi si chiede se sono ancora nel quinquennio. Questo in corso è il quinto dei 5 anni. Se rispondo di sì, non posso compilare la domanda e così gli anni sul Sostegno diventerebbero 6. Se rispondo no, dichiaro il falso?
3. C’è scritto che non è possibile indicare la propria scuola di titolarità tra le preferenze. Ma se io nella mia scuola di titolarità sono sul Sostegno, perché non posso fare domanda per Lettere?

Il movimento che interessa la nostra lettrice, riguardando lo stesso grado di titolarità, è un trasferimento su altra tipologia di posto, da sostegno a materia

Vincolo quinquennale: casella specifica nel modulo domanda

Il trasferimento da sostegno a materia può essere chiesto solo dal docente che ha superato il vincolo quinquennale sul sostegno

Questa condizione deve essere dichiarata nel modulo domanda compilando la specifica casella alla quale fa riferimento la nostra lettrice.

Si tratta della casella 34 per la scuola dell’Infanzia, 42 per la scuola Primaria e 35 sia per la scuola Secondaria di I che per la Secondaria e di II grado, dove è posto il seguente quesito: “L’insegnante è ancora nel quinquennio?

Il docente che , come la nostra lettrice, ha superato il quinquennio, deve contrassegnare la casella “No”, altrimenti sarà obbligato a chiedere solo posti sul sostegno

Chi può dichiarare di aver superato il quinquennio

Considerando che nel computo nel quinquennio si valuta anche l’anno in corso, il quinquennio è terminato per gli assunti in ruolo sul sostegno, anche con nomina giuridica, dal 2014/15 o anni precedenti.

La nostra lettrice, quindi, non dichiarerà il falso se contrassegna il “No” nella casella 35 del modulo, poiché con il corrente anno scolastico supera il quinquennio

Preferenza anche per scuola di titolarità

La regola secondo la quale non è possibile esprimere preferenza per la scuola di titolarità è valida solo per il trasferimento nella stessa tipologia di posto.

È possibile, invece, inserire tra le preferenze anche la scuola di titolarità nella domanda di trasferimento da sostegno a materia e viceversa e nella domanda di passaggio di cattedra

Compilazione domanda

Nella compilazione della domanda di mobilità è necessario, quindi, prestare attenzione, onde evitare errori che potrebbero pregiudicare l’esito dell’istanza

Per  essere d’aiuto ai docenti, nella fase di compilazione della domanda, abbiamo messo a disposizione un vademecum che li guiderà passo per passo

Tutto sulla Mobilità 2019

Invia il tuo quesito a [email protected]

Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Versione stampabile
Argomenti:
ads ads