Trasferimenti Fase A: precedenza per chi si trasferisce dai corsi diurno/serale o per altra sede della stessa scuola di titolarità

Stampa

Nella fase A comunale finalizzata ad acquisire un titolarità su sede scolastica e che comprende tanti movimenti quanti sono i comuni della provincia, esiste una precedenza per chi è attualmente titolare in una scuola di II grado nel corso serale e chiede trasferimento, sempre stessa scuola, al corso diurno.

Nella fase A comunale finalizzata ad acquisire un titolarità su sede scolastica e che comprende tanti movimenti quanti sono i comuni della provincia, esiste una precedenza per chi è attualmente titolare in una scuola di II grado nel corso serale e chiede trasferimento, sempre stessa scuola, al corso diurno.

E viceversa. Ma anche se si chiede trasferimento, sempre a domanda, nell'ambito dello stesso Istituto ove siano presenti organici distinti e funzionanti nello stesso comune, a condizione che non vi sia esubero, per la stessa classe di concorso, nell'ambito del comune.

È la lettera C della sequenza relativa alla prima fase dei movimenti che recita:

“per la sola scuola secondaria di II grado trasferimenti, a domanda, da corso diurno a corso serale nell'ambito dello stesso istituto e viceversa, ovvero nell'ambito dello stesso Istituto di Istruzione Secondaria Superiore ove siano presenti organici distinti e funzionanti nello stesso comune, a condizione che non vi sia esubero, per la stessa classe di concorso, nell'ambito del comune”

Tutto sulla mobilità 2016/17

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur