Trasferimenti docenti, a Napoli manca trasparenza nelle operazioni

di redazione

item-thumbnail

“Miracolo a Napoli ma non quello di San Gennaro” scrive un nostro lettore a proposito della pubblicazione dei movimenti del personale docente, pubblicati oggi a livello nazionale. 

I trasferimenti sono un’operazione che si realizza sugli organici di diritto,  determinati annualmente sul numero degli alunni iscritti alle varie classi.

Su tale organico si determinano i posti vacanti prima per i trasferimenti in entrata e in uscita ivi compresi i passaggi di cattedra e di ruolo, sia i posti per le immissioni in ruolo.

Questa mattina sono stati pubblicati ufficialmente i trasferimenti e i passaggi di ogni ordine e grado

Ma a Napoli – segnala il nostro lettore – è avvenuto che i trasferimenti nella scuola secondaria di secondo grado siano stati resi noti ma l’organico di diritto da cui essi derivano ancora no.

“E allora – prosegue il docente – come si possono controllare ex post i bollettini dei trasferimenti pubblicati? Come verificare se i posti in O.D. siano stati comunicati al Sidi? Trasparenza pari zero. Ci rimettiamo dunque a San Gennaro ma a pensar male diceva il Divo Giulio qualche volte ci si azzecca.

Auspichiamo che i sindacati territoriali , che avrebbero avuto avere un’informazione preventiva su OdD, prima di chiusura area Sidi, si facciano sentire e attivino ogni controllo sulla regolarità della procedura confrontando OdD provinciale e Mobilità.”

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione