Tragedia a scuola, alunno 12enne muore mentre gioca a basket nel cortile

WhatsApp
Telegram

Tragedia a Favara, nell’agrigentino, dove un bambino di 12 anni è morto ieri sera mentre giocava a basket nella palestra di un istituto scolastico.

Il piccolo all’improvviso si è accasciato a terra, perdendo i sensi. L’intervento di due ambulanze del 118 e dei sanitari che hanno cercato di rianimarlo è stato inutile. La salma è stata portata in ospedale, al ‘San Giovanni di Dio’ di Agrigento.

Il sindaco del paese, Antonio Palumbo, ha già proclamato il lutto cittadino per il giorno dei funerali.

Il ragazzino aveva detto di aver mal di testa e poi è svenuto. Gli inquirenti analizzeranno i certificati di idoneità all’attività agonistica del 12enne, che verranno messi in relazione con quanto emergerà dall’autopsia.

Il procuratore capo facente funzioni, Salvatore Vella, e la pm Giulia Sbocchia acquisiranno, attraverso i carabinieri, i certificati di idoneità all’attività agonistica del bambino, che verranno messi in relazione con quanto emergerà dall’esame autoptico. Al momento non è stata configurata nessuna ipotesi di reato. La Procura attenderà l’acquisizione dei primi atti per poter ipotizzare eventuali reati.

“A nome dell’amministrazione e della collettività che rappresento – ha detto il sindaco  -, manifesto la mia vicinanza istituzionale e personale alla famiglia. Un fatto terribile, un dolore immenso che spezza le parole in gola. Stiamo predisponendo gli atti per proclamare il lutto cittadino nel giorno dei funerali del piccolo”.

WhatsApp
Telegram

Nuovi ambienti di apprendimento immersivi per le didattiche innovative proposti da MNEMOSINE – Ente riconosciuto dal Ministero Istruzione