Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensioni: totalizzazione e cumulo, qual è la differenza

WhatsApp
Telegram
pensione

Quali sono le sostanziali differenze tra totalizzazione e cumulo dei contributi per il raggiungimento di una pensione? Vediamo come sono erogati i due istituti tra loro molto simili.

Sono un docente di ruolo con diversi anni di contribuzione nella gestione separata. 

Credo di aver capito il meccanismo della ricongiunzione, che è sempre onerosa e in ogni caso non si si applica alla gestione separata.
Potreste chiarirmi le differenze fra totalizzazione e cumulo e quale potrebbe essere più conveniente nel mio caso?
Grazie per la cortesia e auguri di buone feste. 

Sia la totalizzazione che il cumulo dei contributi sono istituti gratuiti ma tra loro molto differenti.

Totalizzazione dei contributi

La totalizzazione consente a tutti i lavoratori dipendenti, autonomi e liberi professionisti, che hanno versato contributi in diverse casse, gestioni o fondi previdenziali, di acquisire il diritto a un’unica pensione di vecchiaia, anzianità, inabilità e ai superstiti in maniera del tutto gratuita.

Quando si presenta domanda di totalizzazione si deve scegliere, in caso di iscrizione contemporanea in pià casse previdenziali, la gestione presso la quale presentarla. In caso contrario la domanda deve essere presentata presso l’ente in cui risulta accreditata l’ultima contribuzione del lavoratore.

L’importo della pensione è determinato in “pro-quota” da ciascuna gestione pensionistica interessata, in rapporto ai periodi di iscrizione maturati.

La pensione, in ogni caso, viene corrisposta dall’Inps anche nel caso non vi siano quota a suo carico.

Totalizzazione:  pro e contro

La pensione di vecchiaia e anticipata richiesta in totalizzazione, richiede per la decorrenza, una finestra di 18 mesi dalla data di maturazione dei previsti requisiti anagrafici e contributivi.

Per le pensioni richieste in totalizzazione non si riconosce l’integrazione al trattamento minimo.

Con la totalizzazione si possono sommare i periodi coincidenti che, rimanendo nelle diverse gestioni in cui sono stati versati, permettono il pagamento di una pensione unica che somma tali contributi con il calcolo dell’assegno pro rata (calcolo contributivo) in base alle regole delle diverse gestioni.

Cumulo dei contributi

Il cumulo gratuito dei contributi permette di utilizzare per raggiungere pensione di vecchiaia e pensione anticipata i contributi presenti in diverse gestioni previdenziali con un meccanismo simile a quello della totalizzazione. A differenza della totalizzazione, però, non richiede la finestra di 18 mesi per la decorrenza della pensione.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito