Toscana, dal 28 ottobre Dad al 75% per studenti scuole superiori. Giani firma ordinanza

Stampa

“In Toscana salvaguardare la scuola è una priorità”. Così il governatore Eugenio Giani annuncia la firma della nuova ordinanza con misure anti covid.

“Per la scuola – afferma Giani – ho appena firmato l’ordinanza che segue i principi emanati dal Governo nell’ultimo DPCM, in sintesi:
La didattica digitale integrata nelle scuole secondarie di secondo grado non è superiore al 75% delle attività e il 25% di didattica in presenza deve essere garantito giornalmente.
L’attività didattica in presenza, garantita l’effettiva inclusione degli alunni con disabilità, con disturbi specifici dell’apprendimento e altri bisogni educativi speciali, deve dare priorità agli alunni delle classi di inizio e fine anno scolastico e alle attività di laboratorio.

Le attività pratiche, laboratoriali e gli stage possono proseguire in presenza, modulando se necessario la gestione degli orari di ingresso ed uscita degli alunni.
Purtroppo non ho il potere di ridurre le percentuali stabilite dal Governo ma non intendo ricorrere a ulteriori restrizioni che rischiano di compromettere l’attività degli studenti”.

“Spetta quindi alle singole scuole, nella loro autonomia, decidere come organizzare la didattica a partire da domani”, conclude.

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!