Toscana, al via i test rapidi nelle scuole. Presidente Giani firma ordinanza

Stampa

La Toscana si mette in moto per l’introduzione dei test rapidi nelle scuole. Un’ordinanza firmata oggi dal presidente della Regione, Eugenio Giani, nell’ottica di rafforzare le azioni di prevenzione, prescrive che ai primi sintomi sospetti scattino le procedure anti-Covid, assicurando una diagnosi immediata per i bambini e gli operatori scolastici tramite il tampone antigenico rapido.

“Non lasciamo nulla al caso- commenta Giani- e monitoriamo costantemente l’andamento dell’epidemia, in linea con gli indirizzi nazionali. Viviamo un’emergenza sanitaria senza precedenti, ma stiamo svolgendo tutti quanti insieme un lavoro straordinario di contrasto verso un nemico insidioso, che in questi mesi abbiamo imparato, però, a riconoscere. Se continueremo ad agire con buonsenso e responsabilità riusciremo ad avere la meglio sul Covid”.

“Il personale scolastico e quello sanitario”, aggiunge, “stanno dando il massimo come le famiglie e gli stessi ragazzi, che hanno compreso bene quanto sia importante che ciascuno faccia la sua parte. I tamponi rapidi ci consentiranno risposte immediate in termini di diagnosi e di tracciabilità, permettendoci di gestire adeguatamente eventuali situazioni che potrebbero mettere a rischio la salute non solo individuale, ma dell’intera collettività”.

Stampa

Acquisisci le indispensabili competenze sulla Didattica digitale integrata. Eurosofia ha creato un ciclo formativo tecnico/pratico