Toscana, 50mila test rapidi a settimana. A breve ordinanza su misure scuola

Stampa

Le Asl della Toscana forniranno test antigenici rapidi alle Rsa, ai medici di medicina generale e ai pediatri di famiglia: sarà la centrale d’acquisto Estar che assicurerà la fornitura per 50mila test ogni settimana

E’ uno dei provvedimenti dell’ordinanza alla firma oggi del presidente della Regione Eugenio Giani, che entrerà in vigore domani, 25 ottobre.

“Dobbiamo creare un meccanismo che ci autoresponsabilizzi per evitare occasioni di contagi”, ha dichiarato Giani in una nota, annunciando la firma del provvedimento. “L’ordinanza – ha spiegato – è il primo di un insieme di provvedimenti che adotteremo da qui alla prossima settimana e che si articoleranno su cinque capitoli”. I primi tre si trovano all’interno dell’ordinanza di oggi, e riguardano sanità, sport dilettantistico e rapporto con i Comuni; gli altri due, relativi a scuola e commercio, saranno concertati rispettivamente con l’Ufficio scolastico regionale e con le associazioni di categoria.

Stampa

L’Eco Digitale di Eurosofia, il 14 dicembre segui la Tavola rotonda:“Didattica a distanza e classe capovolta – Ambienti di apprendimento innovativi”