Toscana, 2,5 milioni di euro per connettività scuole e studenti

Stampa

E’ di 2,5 milioni di euro lo stanziamento deciso dalla Regione Toscana per permettere agli istituti scolastici e agli studenti di collegarsi meglio alla rete e di garantire quindi una migliore didattica a distanza.

Lo hanno annunciato – si legge in una nota della Regione – , nel corso di una conferenza stampa, il presidente Eugenio Giani e gli assessori Alessandra Nardini (istruzione) e Stefano Ciuoffo (sistemi informativi ed infrastrutture digitali).

Il bando regionale destinato agli enti locali (Comuni, Unioni di Comuni e Province) si aprirà mercoledì 23 dicembre. Due milioni andranno alle scuole, 500 mila euro agli studenti.

Dai dati raccolti e dalle interviste è emerso che la connettività utilizzata dagli istituti scolastici è fortemente differenziata e spazia dalla connessione in fibra ottica alle connessioni Adsl, via cavo e wireless. I dati sono stati raccolti attraverso il sistema informativo regionale e con interviste fatte ai 378 presidi di scuole di tutte le province. La Regione si è così dotata di uno strumento conoscitivo necessario per aiutare in maniera puntuale e specifica le scuole e gli studenti.

“La scuola ce lo insegna. Ormai quello alla connettività è diventato un diritto costituzionale. Quindi l’obiettivo della Regione in questi cinque anni sarà quello di sviluppare al massimo la connettività. Con la didattica a distanza i nostri studenti hanno la necessità di essere garantiti quanto al loro diritto di accesso alla didattica. Diventa questo un loro diritto fondamentale, come lo è per ogni cittadino. Quindi non devono esserci disparità o zone a bassa o nessuna connettività. E’ per questo che abbiamo stanziato 2 milioni di euro per migliorare la connettività degli istituti scolastici e 500.000 euro per favorire quella degli studenti. Si tratta di un primo passo, perché per noi sarà questo il pungolo per i prossimi cinque anni: far sì che tutta la Toscana sia connessa e ben connessa alla rete internet”.

E’ questa la promessa che il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, ha fatto nel corso della conferenza stampa che ha tenuto questa mattina, insieme agli assessori Stefano Ciuoffo e Alessandra Nardini, per illustrare i provvedimenti rivolti a favorire il collegamento alla banda larga da parte di scuole e studenti.

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021. Preparati con CFIScuola!