Torturato per tre ore: indagati 4 ragazzini per sequestro di persona

di redazione
ipsef

item-thumbnail

E’ stato torturato per tre ore da quattro ragazzini di scuola media più giovani di lui, perché non voleva “consegnare” un amico che aveva un debito di droga, marijuana, di circa 40 euro.

E’ stato costretto a seguirli in un garage, legato con filo elettrico ad una sedia, bagnato con secchiate di acqua e sapone, picchiato sui piedi con una spranga di metallo.

Lo avrebbero minacciato con una mazza chiodata, con un coltello alla gola e con la minaccia di due pitbull.

Ricoverato in ospedale, dopo che nel garage ha perso conoscenza per le troppe botte, ha una prognosi di 15 giorni ma è ancora sotto choc e fa fatica a parlare.

La denuncia alla polizia è stata fatta dalla madre ed ora le indagini sono condotte nel massimo riserbo, dopo che le immagini dell’inaudita violenza sono state postate su Instagram e inviate alla stessa vittima sui social.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione