Topi a scuola, i genitori chiedono la chiusura dell’edificio per sanificazione totale

WhatsApp
Telegram

Nei giorni scorsi un’aula era stata chiusa per l’avvistamento di topi, ma ieri mattina il roditore si è ripresentato, nonostante il Comune fosse intervenuto con pulizie straordinarie e così gli alunni di una scuola elementare di Pisa sono stati fatto uscire prima. Lo riporta La Nazione.

Da due settimane combattiamo con i ratti presenti nell’edificio, ma né l’Asl, né i Nas hanno ritenuto opportuno chiudere l’edificio per fare una sanificazione completa. Oggi (17 ottobre) alle 13 siamo stati chiamati per ritirare immediatamente i bambini da scuola perché sono stati avvistati altri ratti nel refettorio pertanto i bambini non hanno potuto usufruire della mensa. Quindi chiediamo la chiusura dell’edificio per alcuni giorni in modo tale da poter effettuare una sanificazione totale dell’edificio per poter rimandare i bambini a scuola con tranquillità” scrivono i genitori.

La preside fa sapere di avere informato le autorità e sospetta che nella scuola ci sia un nido.

Il Comune dice di aver seguito la questione da subito e di aver preso atto “delle segnalazioni ricevute dalla dirigente scolastica e dai genitori, oltre che delle relazioni del responsabile dell’ufficio ambiente. Al momento, la ditta incaricata dal Comune che ha effettuato la derattizzazione della scuola, sia dentro che fuori gli ambienti, ha inviato una relazione alla Asl dalla quale stiamo aspettando determinazioni“.

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Corso di formazione, libro “Studio rapido” e simulatore per la prova scritta