Toglie lo smartphone al compagno di classe, lui prende a pugni. Rissa in una scuola a Treviso

WhatsApp
Telegram

Ancora un episodio di violenza a scuola. Una lite scaturita da uno studente che aveva toccato lo smartphone di un altro studente ha portato alla sferrata di un pugno da parte del primo studente, accompagnato da espressioni violente che richiamavano il mondo dei film, dei videogiochi e dei social media.

Questo episodio è solo uno dei tanti casi di aggressività tra studenti che si verificano nelle scuole di Treviso e della sua cintura urbana, segnala Il Gazzettino.

Le scuole stanno facendo il possibile per affrontare questo problema attraverso sanzioni, sospensioni, attività socialmente utili e supporto psicologico. Tuttavia, non tutte le famiglie sono disposte a collaborare, rendendo più difficile la soluzione del problema. Per questo motivo, alcune scuole di Treviso stanno chiedendo di riattivare il tavolo di monitoraggio e condivisione istituito l’anno scorso con Ca’ Sugana.

Secondo la preside Renata Moretti, è necessario ricompattare le forze tra le istituzioni, le scuole e le famiglie per affrontare questa situazione di emergenza. La violenza sta diventando sempre più diffusa e i ragazzi la respirano attraverso i modelli che vedono sui social media. Pertanto, è necessario lavorare insieme per prevenire e affrontare questo problema.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri