“No a sanatoria con decreto salva-precari”. Maggioranza si spacca

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Decreto salva-precari, per Toccafondi (Italia Viva) testo precedente deve essere totalmente riscritto.

L’Onorevole Toccafondi, che appoggia l’attuale maggioranza di Governo, intervenendo sul dibattito relativo al decreto che dovrebbe portare all’assunzione e all’abilitazione dei precari, ha voluto marcare la differenza con il precedente Esecutivo. 

Toccafondi, come riferisce l’Ansa, afferma che il nuovo decreto non deve essere una sanatoria come quello approvato “salvo intese” dalla precedente maggioranza giallo-verde.

“Se siamo alternativi al precedente governo, afferma l’Onorevole, e noi di Italia Viva ne siamo più che convinti, siamo sicuri che quel testo sarà totalmente riscritto, perché la scuola ha bisogno di insegnanti preparati, selezionati, convinti, che portino entusiasmo e che siano ben pagati“.

PAS docenti precari e anche neolaureati: 24 CFU per tutti, anni di servizio, selezione. Si cerca accordo [NEWS]

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione