Toccafondi (Italia Viva): “Da Draghi soluzioni immediate e di prospettiva sulla scuola”

WhatsApp
Telegram

“Il Presidente Draghi non solo ha messo al centro l’educazione ma ha delineato anche alcuni passaggi immediati e di prospettiva”. Lo dichiara Gabriele Toccafondi iI capogruppo di Italia Viva in Commissione Cultura alla Camera, a proposito del discorso programmatico del presidente del Consiglio Mario Draghi al Senato.

Nell’immediato – continua – l’urgenza è tornare a scuola al 100% e in sicurezza. Come ha sottolineato lo stesso Draghi la Dad, pur garantendo la continuità del servizio, crea disagi e non tiene conto delle diseguaglianze. Quindi, vaccini subito per il personale scolastico, test e tamponi per i ragazzi, trasporto pubblico che aiuta il distanziamento. Inoltre, test oggettivi per verificare il livello di apprendimento dei ragazzi dopo mesi di Dad, percorsi scolastici per il recupero e il potenziamento, anche utilizzando i margini che le scuole autonome hanno senza banalizzare il tema con lo slogan ‘scuola in estate”. 

Non dimentichiamo neanche l’importanza del passaggio educativo che rappresentano gli esami di Stato della secondaria di primo e secondo grado. Abbiamo apprezzato anche i passaggi di prospettiva e, in particolare, quello che riguarda la filiera tecnica e professionale. Istituti tecnici e professionali, formazione, Its, lauree professionalizzanti sono strumenti da rivedere, potenziare, mettere a sistema e aiutare perché il sistema produttivo ha bisogno di figure preparate e perché tanti ragazzi vogliono seguire scuole che tengano insieme conoscenze e competenze“, ha proseguito il parlamentare.

Se andiamo in questa direzione, abbattendo muri ideologici e incomprensioni, faremo bene ai ragazzi e al sistema produttivo del Paese“, conclude.

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO