Titolarità su scuola e graduatoria interna istituto: quali docenti devono essere inseriti?

di Giovanna Onnis
ipsef

La graduatoria interna di istituto, aggiornata ogni anno scolastico e utilizzata per l’eventuale definizione dei docenti in esubero, ha sempre riguardato esclusivamente i docenti titolari nella scuola.

Considerando che nel corrente anno scolastico, risultano in servizio nella stessa scuola sia docenti con titolarità nella scuola che docenti con titolarità in un ambito territoriale e incarico triennale nella scuola, è utile sottolineare che, come più volte ribadito da OrizzonteScuola, non si conoscono ancora le regole con le quali tali docenti saranno “graduati”, ipotizzando che dovranno essere stilate graduatorie distinte per le due tipologie di docenti.

Non è possibile chiaramente prevedere quanto il MIUR stabilirà, ma sicuramente sono tanti i nodi da sciogliere come evidenziato a suo tempo in questo nostro articolo

Prendendo in considerazione solo i docenti con titolarità su scuola, questi sono sempre stati inseriti a pieno titolo nella graduatoria interna di istituto nella posizione corrispondente al punteggio spettante.

Nonostante questa certezza, sono molti ancora i dubbi esternati alla nostra redazione,  riguardanti i docenti che hanno titolo per essere inseriti nella graduatoria interna di una scuola.

Questi dubbi riguardano soprattutto i docenti neo-immessi e i docenti titolari su una Cattedra Orario Esterna.

Per quanto riguarda i docenti neo-immessi è utile ribadire che , nonostante siano docenti in ruolo e, quindi, a tempo indeterminato, sono su sede provvisoria e la scuola di servizio non è la loro sede di titolarità, pertanto non possono essere inseriti nella graduatoria interna della scuola.

I docenti titolari su una COE hanno titolo per essere inseriti nella graduatoria interna della scuola principale che compone la Cattedra Orario Esterna, che è la scuola di titolarità del docente, ma sicuramente non possono e non devono essere inseriti nella graduatoria interna della scuola di completamento che per i docenti  rappresenta, appunto, una sede utile per completare la cattedra, ma non incide in nessun modo sulla titolarità che risulta essere, come già detto, nella sede principale della COE.

Nella graduatoria interna di istituto, quindi, dovranno essere inseriti a pieno titolo esclusivamente le seguenti categorie:

  1. Docenti con titolarità pluriennale nella scuola
  2. Docenti  neo-trasferiti nella scuola
  3. Docenti che sono arrivati nella scuola, acquisendone la titolarità, in seguito a mobilità professionale (passaggio di cattedra e passaggio di ruolo)

I criteri che le scuole dovranno seguire per stilare queste graduatorie saranno oggetto di contrattazione e sarà interessante vedere se ci sarà conferma, rispetto alle regole seguite fino allo scorso anno scolastico in relazione alla valutazione del punteggio e ai requisiti necessari per l’esclusione dalla graduatoria, esclusione  che tutela il docente da un eventuale esubero.

Versione stampabile
anief
soloformazione