TFR insegnanti in pagamento tra il 1° luglio e il 30 settembre 2015 per contratti scaduti il 30 giugno 2014

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

Cominceranno ad essere liquidati dal 1° luglio i TFR dei docenti che nell'a.s. 2013/14 hanno avuto un contratto fino al 30 giugno e che da mesi, ormai, sono in attesa del relativo pagamento.

Cominceranno ad essere liquidati dal 1° luglio i TFR dei docenti che nell'a.s. 2013/14 hanno avuto un contratto fino al 30 giugno e che da mesi, ormai, sono in attesa del relativo pagamento.

Un'attesa divenuta ansiosa per quei docenti che non erano a conoscenza della modifica della normativa intervenuta in merito al pagamento del TFR con la Legge di Stabilità 2014.

L' INPS ricorda infatti che il pagamento dl Tfr deve avvenire:

  • entro 105 giorni in caso di cessazione dal servizio per inabilità o per decesso (termine breve);
  • non prima di 12 mesi per cessazioni del rapporto di lavoro avvenute per: raggiungimento dei limiti di età o di servizio, ovvero del termine del contratto a tempo determinato;
  • non prima di 24 mesi dalla cessazione per tutti gli altri casi (dimissioni volontarie con o senza diritto a pensione, licenziamento, destituzione dall'impiego ecc.).  

La liquidazione del TFR, a partire dai contratti cessati il 30 giugno 2014, avverrà non prima di 12 mesi dalla scadenza del contratto

Decorso tale termine, l'INPS dovrà liquidare il TFR entro i 3 mesi successivi.

La Legge di Stabilità 2014 ha allungato il termine di 9 mesi (6 + 3) a 15 (12 + 3). Pertanto il relativo pagamento sarà in liquidazione tra il 1° luglio e il 30 settembre 2015, sperando che tutti gli uffici siano solerti nel rispetto dei termini dilatati della nuova normativa.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur