TFR anticipato anche per chi sceglie la pensione con Opzione donna 2019

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Anticipo TFS a tasso agevolato fino a 45mila euro, la misura è valida anche per chi scegli di anticipare la pensione con Opzione donna 2019?

Buongiorno, l’anticipo del TFS di 45.000 euro di cui si parla nel DL 4/2019 vale anche per chi lascia il lavoro quest’anno con “opzione donna” ? Oppure no? Grazie

Anticipo TFS: il Decreto Legge n. 4/2019

L’anticipo TFS previsto nel Decreto Legge n. 4/2019, stabilisce che possono fare richiesta di un anticipo TFS di 30.000 euro, successivamente aumentato a 45.000 euro, coloro che si accingono alla pensione con Quota 100, specificando successivamente che rientrano nella misura anche coloro che sono già in pensione.

Il comma 2 dell’articolo 1 della DL 165 del30/3/2001 chiarisce che “Per amministrazioni pubbliche si intendono tutte le amministrazioni dello Stato, ivi compresi gli istituti e scuole di ogni ordine e grado e le istituzioni educative, le aziende ed amministrazioni dello Stato ad ordinamento autonomo, le Regioni, le Province, i Comuni, le Comunità montane. e loro consorzi e associazioni, le istituzioni universitarie, gli Istituti autonomi case popolari, le Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura e loro associazioni, tutti gli enti pubblici non economici nazionali, regionali e locali, le amministrazioni, le aziende e gli enti del Servizio sanitario nazionale”.

Questo significa che potranno fare richiesta tutti i dipendenti del pubblico impiego che si accingono alle varie forme pensionistiche, compresa la pensione anticipata Opzione donna prorogata per il 2019.

Per poter fare domanda bisogna attendere le circolari con le modalità attuative dall’Inps.  Per chiarimenti, consigliamo di leggere: Anticipo TFS fino a 45mila euro con tasso agevolato, le ultime novità

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile
Argomenti: