TFA speciali: salta l’ipotesi di farli partire insieme all’ordinario. Esperti della Commissione TFA che non sapevano di essere stati nominati. Le motivazioni della revisione per A036

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

red – Ricco aggiornamento del blog dedicato a come si diventa insegnanti. Il report della UIL Scuola sull’incontro, inconcludente, tra Ministero e sindacati, sia per quanto riguarda i TFA ordinari che speciali. Pubblichiamo la lettera di uno degli insegnanti dell’elenco diramato dal Ministero chiamati a redigere gli item dei test, dichiarando di non averne fatto parte. Pubblichiamo le motivazioni della commissione di revisione dei test per la classe di concorso A036, una delle più contestate.

red – Ricco aggiornamento del blog dedicato a come si diventa insegnanti. Il report della UIL Scuola sull’incontro, inconcludente, tra Ministero e sindacati, sia per quanto riguarda i TFA ordinari che speciali. Pubblichiamo la lettera di uno degli insegnanti dell’elenco diramato dal Ministero chiamati a redigere gli item dei test, dichiarando di non averne fatto parte. Pubblichiamo le motivazioni della commissione di revisione dei test per la classe di concorso A036, una delle più contestate. Decreto di proroga dei docenti supervisori nei corsi di Scienze della formazione primaria.

TFA ordinario e speciali: nessun chiarimento dopo l’incontro Ministero – sindacati
resoconto UIL – Nessun chiarimento da parte del MIUR su come affrontare e risolvere problemi e questioni oggetto di contenzioso ormai diffuso e  tempi ancora incerti per  i TFA  speciali.  Questo e’ quanto emerso dall’incontro odierno dopo  lo svolgimento delle prove preselettive  e delle prime prove scritte.

Test TFA A036, le motivazioni (tanto attese) della revisione per una delle classi di concorso più contestate
red – La classe A036 Filosofia, psicologia e scienze dell’educazione è quella da cui ha preso avvio la contestazione dei test TFA, dopo l’esito della prima verifica che ha visto ben 8 Università con 0 candidati ammessi alla prova scritta. La revisione del 10 agosto ha poi portato ad un aumento degli ammessi addirittura del 1000%

La lettera di una docente che ha lavorato alla revisione dei test TFA A060. Superficialità e approssimazione del Ministero
red – Roars pubblica la lettera della prof.ssa Bianca Maria Lombardo, che ha collaborato insieme alla prof.ssa Daniela Candia (quest’ultima regolamente inserita nel decreto della commissione di verifica) per la revisione del test TFA per la classe A060, uno dei più contestati, a causa dell’elevato numero di domande considerate corrette per tutti. L’insegnante lamenta la modalità con cui il lavoro è stato organizzato dal Ministero.

TFA: esperti a loro insaputa? Rimangono i dubbi sui componenti della commissione
red – E’ il titolo di un articolo in cui il Prof. Giuseppe Micheli, indicato dal Ministero come facente parte del gruppo di lavoro incaricato con Decreto del 05 agosto 2011 di redigere gli item del test TFA, ammette non solo di non aver mai fatto parte di quella commissione, ma perfino di non conoscere quell’Amafinio, filosofo sconosciuto anche ai più, che ha tanto clamore ha suscitato nel test per la classe di concorso A036.

Proroga per l’a.s. 2012/13 ai docenti supervisori di tirocinio per Scienze della formazione primaria
Lalla – Dato l’avvio del tirocinio già dal II anno del nuovo corso di laurea quinquennale in Scienze della formazione primaria, il Ministero con dm n. 66 del 27 luglio 2012 ha prorogato il personale dirigente, docente ed educativo che con decorrenza 1° settembre 2012 cesserebbe dall’utilizzazione. In caso di esaurimento della graduatoria i posti saranno assegnati coloro che risulteranno selezionati a seguito delle procedure di cui al D.M. n.249 del 10 settembre 2010.

TFA A016 Costruzioni: le motivazioni per la revisione del test

TFA Matematica A047 A049 A059: le motivazioni della revisione del test

TFA Geografia: le motivazioni della Commissione per la revisione del test

Spagnolo, motivazioni revisione delle singole domande + comprensione del testo

Lettere in redazione

Test TFA: il paradosso è servito con le motivazioni della revisione
inviato da B. – Gentile redazione di Orizzonte Scuola, data la mole di quesiti annullati nei test TFA io e tanti colleghi eravamo curiosi di leggere le motivazioni delle revisioni ministeriali (da voi pubblicate), già consapevoli che per molti "abbuoni" non c’era alcuna spiegazione logica. Ebbene, la realtà ha superato di gran lunga l’immaginazione.

Programmi prova scritta TFA A033 Torino non in linea con l’insegnamento di Tecnologia nelle scuole medie
inviata da Carla – Laureata in Scienze Forestali e Ambientali, da dieci anni precaria della scuola, ho superato il test di ammissione al Tfa per la A033 con un primo punteggio di 26,5, che dopo la “revisione” è salito a 27,5. Ho condiviso con colleghi e amici il disgusto per la gestione pre, durante e post questi test e trascorso il mese di agosto in attesa delle date e dei contenuti per la prova scritta. Informazioni finalmente oggi sono state pubblicate. Che dire?! Sono attonita, sbalordita e arrabbiata.

Revisione test TFA Matematica e Scienze affidate ad un’insegnante che ha competenze solo di Matematica
Marco – mi chiedo se è normale che per stabilire l’esattezza delle domande della A059 venga nominata la Prof.ssa Anita Tabacco (politecnico di Torino) che vanta una esperienza e delle competenze esclusivamente e strettamente matematiche.

Alcun concorso, scuola abilitante o TFA potrà insegnare ad essere un vero insegnante
inviato da Orsola – La sottoscritta, due lauree, due abilitazioni in A345/A346, un master, due corsi di specializzazioni, 10 anni di servizio, promotrice progetti LLP Comenius all’estero non ha superato il test preselettivo per il tfa di spagnolo. Non reputo più preparati di me coloro che lo hanno superato e non reputo presuntuosi nè incompetenti i "ripescati".

www.diventareinsegnanti.orizzontescuola.it

La pagina Facebook DiventareInsegnanti OrizzonteScuola

Il forum

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito