TFA speciali (PAS): Snals chiede inclusione anno in corso e tetto massimo di spesa a carico dei corsisti

di Lalla
ipsef

red – Il sindacato Snals interviene con specifica nota per chiedere al Ministro ad attivare un tempestivo intervento, di natura legislativa, i cui esiti siano certi prima della scadenza dei termini delle domande per i percorsi PAS. TFA speciali (PAS): presentazione domande, posti a disposizione, costi. Sit-in degli ordinaristi per inserimento in Graduatoria. ADI ricorre contro TFA speciale

red – Il sindacato Snals interviene con specifica nota per chiedere al Ministro ad attivare un tempestivo intervento, di natura legislativa, i cui esiti siano certi prima della scadenza dei termini delle domande per i percorsi PAS. TFA speciali (PAS): presentazione domande, posti a disposizione, costi. Sit-in degli ordinaristi per inserimento in Graduatoria. ADI ricorre contro TFA speciale

Si chiede, in particolare:

  • la valutazione, ai fini dell’accesso, del servizio relativo all’anno in corso;
  • la cumulabilità dei servizi, all’interno dello stesso anno scolastico, tra quelli prestati nella scuola dell’infanzia e primaria e tra quelli prestati nella scuola secondaria in diverse classi di concorso. Ciò ai fini del riconoscimento dell’anno di servizio, così calcolato, quale requisito per l’accesso;
  • la possibilità, a scopo cautelativo, di incrementare gli anni di realizzazione dei percorsi PAS, al fine di avere la certezza assoluta che tutti gli aventi diritto possano concludere i percorsi abilitanti;
  • la determinazione di un tetto massimo di spesa per evitare un ecceSsivo onere economico a carico degli aspiranti e disparità di costi sul territorio nazionale;
  • la garanzia della possibilità di frequenza, per tutti gli aspiranti, ovviamente nel caso in cui il docente formuli domanda nella regione di servizio. A questo fine si potrebbe prevedere la possibilità di permessi “straordinari in deroga”.

Per quanto riguarda, infine, il problema della valutazione del punteggio acquisito con le diverse forme di abilitazione succedutesi nel tempo, ai fini dell’inserimento nelle graduatorie, lo Snals ritiene che il percorso corretto sia quello di una sua definizione in sede della prevista revisione del regolamento sulle supplenze che si dovrà affrontare a breve, secondo le scadenze previste.

Tieniti aggiornato sulle ultime novità relative ai TFA iscrivendoti alla pagina FaceBook dedicata a come si diventa insegnanti

Versione stampabile
anief
soloformazione