TFA sostegno VIII ciclo: ITP accede con o senza i 24 CFU?

WhatsApp
Telegram

Gli insegnanti tecnico-pratici accederanno al prossimo percorso di specializzazione su sostegno (TFA VIII ciclo) ancora con il solo diploma oppure saranno necessari anche i 24 CFU?

Normativa

I requisiti d’accesso ai percorsi di specializzazione per il sostegno agli alunni con disabilità della scuola dell’infanzia e primaria e della scuola secondaria di I e II grado sono indicati nel DM n. 92/2019.

Il medesimo decreto fornisce inoltre indicazioni sulle prove d’accesso e sugli aspiranti direttamente ammessi  ai percorsi, nonché su coloro i quali non devono sostenere la prova preselettiva. Riguardo a quest’ultimo punto, il Ministero ha pubblicato un’apposita nota in cui ha richiamato il predetto decreto 92/2019 e le modifiche apportate allo stesso dal decreto del MI e del MUR n. 90/2020.

Sui percorsi di specializzazione, in ultimo, è intervenuto il DL n. 36/2022, convertito in legge n. 79/2022, disponendo che, sino al 31/12/2024, accedono direttamente ai percorsi di specializzazione (senza dunque sostenere le prove d’accesso) gli aspiranti in possesso di tre anni di servizio, negli ultimi cinque, su posto di sostegno nelle scuole del sistema nazionale di istruzione. Approfondisci

Requisiti d’accesso ITP

I requisiti d’accesso ai percorsi di specializzazione, come detto sopra, sono indicati dall’articolo 3 del DM n. 92/2019, che a tal fine rinvia al D.lgs. n. 59/2017 (articolo 5, comma 2 per gli ITP).

Per gli insegnanti tecnico-pratici, i requisiti d’accesso richiesti sono i seguenti:

  1. abilitazione specifica sulla classe di concorso ovvero analoghi titoli di abilitazione conseguiti all’estero e riconosciuti in Italia ai sensi della normativa vigente; oppure 
  2. laurea magistrale o a ciclo unico (oppure diploma di II livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, oppure titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso) più 24 CFU/CFA o abilitazione per altra classe di concorso/grado di istruzione. 

Il suddetto medesimo decreto 92/2019, inoltre, rifacendosi all’articolo 22 del D.lgs. 59/2017, dispone che sino all’a.s. 2024/25, gli insegnanti tecnico-pratici  accedono con il solo diploma che dà accesso alla classe di concorso.

24 CFU

I requisiti sopra riportati erano previsti dal D.lgs. n. 59/2017, prima che lo stesso fosse modificato dal DL n. 36/2022, che ha riformulato l’articolo 5 del predetto decreto legislativo, cui rinvia il DM n. 92/2019. Nella nuova formulazione, il citato articolo 5 così dispone:

Fermo restando quanto previsto dal comma 2 dell’articolo 22, costituisce requisito per la partecipazione al concorso, relativamente ai posti di insegnante tecnico-pratico, il possesso della laurea, oppure del diploma dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica di I livello, oppure di titolo equipollente o
equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso e con il Profilo conclusivo delle competenze professionali del docente tecnico-pratico abilitato nelle specifiche classi di concorso, e dell’abilitazione all’insegnamento specifica per la classe di concorso.

Dunque, alla luce della nuova disposizione, possono partecipare al concorso gli ITP in possesso di laurea (anche triennale) più abilitazione per la specifica classe di concorso. Lo stesso dicasi per l’accesso al percorso di specializzazione, considerando che, come detto sopra, il DM 92/2019 rinvia all’articolo 5 del D.lgs. 59/17 succitato.

Evidenziamo che la nuova disposizione fa salvo quanto disposto in precedenza (Fermo restando quanto previsto dal comma 2 dell’articolo 22 … ), ragion per cui, sino all’a.s. 2024/25, gli ITP possono accedere al percorso di specializzazione con il solo diploma, che dà accesso alla classe di concorso. Pertanto, non sono necessari i 24 CFU. 

TFA sostegno VIII ciclo 2023: requisiti di accesso e corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, offerta in scadenza

[Dedicheremo un altro articolo ai requisiti richiesti per l’accesso ai percorsi di specializzazione per la scuola secondaria, alla luce delle modifiche introdotte dal DL 36/2022].

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur