TFA sostegno VII ciclo, chi supera le selezioni ma non trova posto potrà iscriversi in altro Ateneo con posti

WhatsApp
Telegram

I docenti “idonei” al TFA sostegno VII ciclo, non rientranti nei posti banditi dall’Ateneo, possono chiedere l’iscrizione al percorso di specializzazione presso un’altra Università.

Tfa Sostegno VII ciclo, ecco tutti i posti divisi per regione e università. Quasi 8mila posti tra infanzia e primaria, 17mila alla secondaria. Tutti i numeri [PDF]

TFA VII ciclo

Il Ministero dell’Università e della Ricerca, con il DM n. 333/2022, ha autorizzato l’avvio del TFA sostegno VII ciclo, stabilendo altresì le date di svolgimento dei test preselettivi:

  • scuola dell’infanzia: 24 maggio 2022;
  • scuola primaria: 25 maggio 2022;
  • scuola secondaria I grado: 26 maggio 2022;
  • prove scuola secondaria II grado: 27 maggio 2022.

Corso di preparazione al VII Ciclo TFA Sostegno

Per accedere ai percorsi di specializzazione nella scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo e secondo grado, gli aspiranti devono superare le seguenti prove d’accesso:

  1. test preselettivo (è superato da un numero di candidati pari al doppio dei posti disponibili nel singolo Ateneo; è altresì superato da chi ottiene il medesimo punteggio degli ultimi degli ammessi);
  2. una o più prove scritte ovvero pratiche (è superata con un punteggio minimo di 21/30);
  3. prova orale (è superata con un punteggio minimo di 21/30).

Superate le prove d’accesso, la graduatoria degli ammessi è redatta sommando il punteggio conseguito nella prova scritta, nella prova orale e nella valutazione dei titoli.

Iscrizione presso altri Atenei

E’ possibile che un candidato superi le prove ma non venga ammesso al percorso, in quanto non rientra nel numero dei posti messi a bando dall’Università in cui le ha sostenute.

Nel caso suddetto, come leggiamo nel DM n. 92/2019, il candidato può chiedere l’iscrizione presso un altro Ateneo, la cui graduatoria degli ammessi al percorso comprenda un numero di candidati inferiore al numero dei posti messi a bando. La graduatoria può essere così integrata (ossia con gli “idonei” di altri Atenei) sino ad esaurimento dei posti disponibili.

Considerato che la valutazione dei titoli è demandata alle autonome scelte delle Università, le stesse provvedono a rivalutare i titoli dei candidati di cui sopra.

Ricordiamo che i candidati che si dovessero trovare nella suddetta condizione, ossia di aver superato le prove d’accesso ma non essere rientrati nel numero dei posti banditi, potranno inoltre essere ammessi in soprannumero direttamente ai percorsi di specializzazione del prossimo TFA (VIII ciclo), posto che non si iscrivano in altre Università (secondo quanto detto sopra). Per approfondire leggi: TFA sostegno VII ciclo, prove d’accesso: chi non le svolge e si iscrive direttamente ai percorsi

Tfa Sostegno, via libera al VII ciclo. Prova preselettiva dal 24 al 27 maggio. DECRETO [PDF]

I requisiti di accesso

Corso di preparazione al VII Ciclo TFA Sostegno

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur